Cerca in Tutto Donna

martedì 30 settembre 2014

Contraccezione e informazione. La solita tragedia. E sarebbe facile rimediarvi...



Firenze, 30 Settembre 2014. In occasione del congresso della Sigo (Societa' italiana di ginecologia e ostetricia) sono stati diffusi i dati sulla contraccezione femminile ormonale (1) e, per l'ennesima volta, appaiono molto limitati: solo il 16% delle donne si ritiene ben informato in materia.

Siccome il contraltare all'informazione sulla contraccezione e' spesso l'aborto (legale e clandestino), la questione non e' di poco conto, sia per la salute della donna che per i costi della sanita' pubblica... li' dove medici non-obiettori impediscono che un semplice intervento non si trasformi in un dramma umano e sanitario.

Ma perche' ci dobbiamo sempre ritrovare con questi numeri percentuali? Certo, l'Italia e' un Paese dove vige il condizionamento della Chiesa romana cattolica, ma anche questa negli ultimi anni, a parte i discorsi piu' o meno ufficiali, non ha mai fatto ferro e fuoco contro l'informazione sui contraccettivi, salvo poi, la stessa Chiesa, ritrovarsi a combattere acerrimamente contro il ricorso all'aborto, come se questo non accadesse perche' c'e' carenza sul piano dell'informazione a monte.

Inoltre, non e' che abbiamo avuto negli ultimi anni ministri dell'Istruzione e Governi particolarmente -in modo ufficiale- bacchettoni in materia; ma, nonostante questo, qualcuno ha mai sentito parlare o legiferare per l'informazione e l'educazione sessuale nelle scuole? Niente di niente. Solo qualche fugace discorso in qualche dotto convegno accademico.
Eppure non ci vuole chissa' quale cultura libertina in materia di sesso per ritenere che certi comportamenti individuali -sul proprio corpo, nella fattispecie- sono frutto di una lenta e continua assunzione di consapevolezza e abitudine. E invece: nulla!! I bambini continuano ad apprendere le "cose del sesso" dal marasma della comunicazione globale, piu' attenta al lucro che non all'informazione/educazione dei propri utenti; i falsi miti -legati al sesso- di potenza, rispetto e primato continuano ad essere alimentati e restano sempre motivo di conflitti individuali. Non crediamo che una informazione/educazione possa radicalmente cambiare la situazione, ma sicuramente alimenterebbe meno danni, piu' serenita' e piu' felicita' che non come avviene oggi.

Il problema, quindi, e' tutto in quello striminzito 16%, a cui c'e' da aggiungere le altre percentuali che riguardano i maschi.
Chiediamo conforto in chi ha poteri legislativi ed esecutivi. Ci sembrava, per finire, che l'attuale ministro della Scuola, almeno ufficialmente, non sia proprio una bacchettona.... o non lo e' solo a parole? O ci sbagliamo?

(1)
http://www.aduc.it/notizia/contraccezione+solo+16+donne+ben+informato_130159.php

Vincenzo Donvito, presidente Aduc

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI