Cerca in Tutto Donna

lunedì 3 marzo 2014

Radiotaxi 3570: l'8 marzo corsa gratis per le donne della Capitale


Da oggi 10 taxi personalizzati inizieranno a circolare per promuovere l'iniziativa: la domanda del servizio "3570.1 per Lei" aumentata del 10% dal 2012
In crescita le tassiste di Roma: il taxi rosa piace agli utenti

Quest'anno la Cooperativa 3570 festeggia l'8 Marzo offrendo per tutta la giornata una corsa gratuita alle donne di Roma, con il "3570.1 per Lei". Il servizio, lanciato nel 2011 in occasione della "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne", nasce come taxi di notte pensato per Lei, per evitare alle donne sole l'attesa in strada, grazie all'attivazione di una linea dedicata e prioritaria.

La linea 3570.1 per Lei, attiva dalle 01:00 alle 05:00, è infatti dedicata alle donne della Capitale, che potranno richiedere più velocemente un taxi, semplicemente componendo lo 06.3570 e aggiungendo il numero 1. La richiesta, processata in modo prioritario, consentirà la riduzione dei tempi di attesa senza costi aggiuntivi, per le donne che di notte si trovano in città evitando che attendano troppo da sole in strada. Inoltre, il tassista che effettua la corsa, al termine ha l'obbligo di trattenersi finchè la donna giunge al portone di casa.

Da oggi i taxi personalizzati "3570.1 per Lei", inizieranno a circolare per promuovere l'iniziativa e incontrare le donne della Capitale. Inoltre, il 6 marzo, alle 13:00, le auto personalizzate si ritroveranno a P.le Flaminio e percorrendo Via del Corso distribuiranno materiale informativo per pubblicizzare l'iniziativa.

Dalla data della sua attivazione il numero di donne che utilizzano il numero 3570.1 per avere il taxi è aumentato esponenzialmente, fino ad arrivare a picchi nei weekend di oltre 50 chiamate a notte. La domanda è aumentata del 10% dal 2012 e nel 2014 sarà ulteriormente potenziata e promossa. Il 56% degli utenti interpellati nel 2013 hanno dichiarato di preferire l'autista donna.

"E' un'iniziativa - ha dichiarato Loreno Bittarelli, Presidente della Cooperativa 3570 - che vuole porsi al fianco delle donne per migliorare concretamente la mobilità rosa e aumentare la sicurezza, problema molto sentito soprattutto di notte. Si tratta di una scelta etica oltre che di ruolo da parte della nostra Cooperativa, per essere in linea con le realtà delle altre Capitali Europee."

A Roma ci sono circa 500 donne tassiste titolari di licenza e solo la 'flotta' del 3570 conta quasi 300 donne, la più giovane ha 25 anni. "Siamo ancora poche rispetto ad altre città" dice Alessia Valente, Ferrara 19, che lavora da tre anni al 3570, che racconta: "I clienti restano piacevolmente sorpresi quando trovano una donna al volante, sia uomini che donne. Inoltre, le donne sono più attente anche nel mantenere pulita e profumata la vettura ed hanno un'attenzione maggiore nei confronti delle categorie più deboli, come anziani e bambini. Inconvenienti? A volte nel traffico c'è chi se ne approfitta e questo può essere penalizzante, per il resto mi capita spesso di trovare uomini che mi lasciano numeri di telefono e biglietti, sarà il fascino della donna al volante!"

"Il bello di questo mestiere è che hai tempo libero da dedicare alla famiglia e a te stessa - spiega Cristiana Sardi, Verona 50, che lavora al 3570 da sette anni - fare la tassista a Roma è faticoso, è vero, ci vuole tanta pazienza, ma mi trovo bene e non cambierei mai questo lavoro. A volte mi capita di aiutare persone anziane a salire sul taxi, in quei momenti mi rendo conto che per una persona con difficoltà farsi aiutare da una donna è più rassicurante e non me ne vogliano i colleghi che sono senz'altro bravi e preparati".



--
Redazione del CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI