CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




L'informazione al Femminile

Cerca nel blog

giovedì 17 luglio 2014

Il Mondiale dello Shopping On line - Infografica MyThings


Come le vittorie e le sconfitte hanno inciso sugli acquisti durante l'evento in Brasile

Milano 17 Luglio 2014 - +75% di transazioni per i retailer tedeschi il giorno successivo alla vittoria, +29% per gli argentini e +9,1% per i brasiliani, che diventa improvvisamente -17% dopo l'incredibile semifinale.
Vincere o perdere una partita al mondiale diventa ufficialmente un elemento discriminante per gli acquisti on line. Questi i dati salienti di un'indagine condotta da MyThings, società leader nelle soluzioni di display advertising, che hanno messo in luce gli andamenti degli acquisti e della spesa on line durante l'evento calcistico in Brasile, mostrando come questi variassero a seconda che la propria nazionale avesse successo o meno.
I dati sono stati elaborati dallo studio di 500 milioni di utenti unici che hanno effettuato più di 10 milioni di acquisti on line da oltre 200 siti di e-commerce, nel mese che va dal 15 Giugno al 14 Luglio 2014. Ogni nazione rientrata nello studio è stata esaminata separatamente dalle altre; una comparazione è stata fatta solo per confrontare cosa è successo nel giorno successivo ai match rispetto alla media dei giorni delle due settimane precedenti.

Italia: dopo la vittoria con l'Inghilterra, nel Bel Paese le conversioni solo salite del 25%, per un aumento della spesa del 16,7%; la sconfitta con il Costa Rica ha segnato un -5% sia delle conversioni che della spesa, mentre dopo la partita con l'Uruguay le conversioni sono diminuite del 6,7% e la spesa è calata del 19,7%. In media, dopo le sconfitte si è rilevato un -5,8% di conversioni e un -12,4% della spesa totale.



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter, e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della Conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.
Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.