Cerca in Tutto Donna

martedì 8 luglio 2014

In giro per l'Europa: indagine di DaWanda sui trend per lo shopping handmade

Dimmi dove vivi e ti dirò qual è lo stile della tua città: i trend per lo shopping handmade secondo DaWanda.
Milano la più boho, Roma è hipster, Parigi la più chic, Berlino è "street": tutte le preferenze dello shopping handmade in una ricerca alla scoperta delle città europee.

Milano, 8 luglio 2014 – DaWanda, il mercato online in cui designer, artigiani e hobbisti possono vendere i propri articoli originali e fatti a mano, svela i risultati de "In giro per l'Europa", indagine condotta in diverse città europee alla scoperta dei creativi che le hanno scelte come casa e degli stili che le caratterizzano. 

Da questo viaggio emerge come ciascuna città, pur vivendo nell'era della globalizzazione, sia connotata da uno stile peculiare che artigiani e designer interpretano in maniera originale nelle proprie creazioni in vendita sul marketplace.

È così che Milano risulta essere la più boho-chic, mentre Roma è hipster, Berlino predilige lo street style e a Londra domina il vintage. E ancora, a Parigi vince lo stile chic e romantico, a Madrid l'alternativo e il sostenibile, Amsterdam è minimal, mentre Varsavia è glam e ricercata.

"Con 280.000 negozi e oltre 18 milioni di utenti, DaWanda ha la possibilità di studiare e monitorare da vicino gli stili peculiari di ogni Paese e di ogni città, grazie alle proposte dei creativi e degli artigiani che hanno aperto un negozio all'interno del suo mercato online" afferma Ilaria Contrastini, Country Manager di DaWanda Italia. "D'altra parte, la conoscenza dei trend emergenti e dei gusti degli utenti permette di tracciare un quadro aggiornato e in evoluzione dello shopping handmade. È questa l'unicità di DaWanda: da un lato, offrire ai crafter di qualunque Paese una vetrina in cui mostrare le proprie creazioni e farsi conoscere ad un pubblico internazionale; dall'altro, permettere agli e-shopper di trovare articoli unici e fatti a mano capaci di soddisfare le esigenze di qualsiasi stile".

Gli stili delle città europee
Guardando più da vicino i risultati di quest'itinerario in giro per l'Europa, è possibile affermare che a Milano, la casa italiana di DaWanda, dilaga lo stile boho-chic, un mix di hippie e bohème così come interpretato da Valentinolandia, al secolo Valentina Rivelli: giovane creativa con un passato da ricercatrice in Olanda e un presente da designer di gioielli in Italia, è un raro esempio di rientro dall'ormai nota "fuga dei cervelli". Dall'incontro fortuito con il mondo del design e della creatività, combinato con le innumerevoli possibilità offerte dallo shopping online, sono nate le sue creazioni, in cui dominano il legno grezzo, le linee modulabili e le esplosioni di colore. Un mix di amore per le tecniche e i materiali tra tradizione e innovazione che è possibile ritrovare anche in molti altri negozi italiani presenti su DaWanda.

Ma l'Italia non è solo boho-chic. Infatti, se questo pare essere lo stile preferito a Milano, lo scenario romano è dominato da quello hipster nella sua accezione più positiva e vivace: lo confermano Simone Ponte e Sergio Salomone con il loro Lineo. Nella loro visione e nelle creazioni che propongono all'interno del proprio negozio online, il caos romano diventa una cornice di bellezza, le linee pulite ed essenziali contrastano pacificamente un contesto di barocco e decadenza, il bello viene reinterpretato in chiave moderna, essenziale, ironica ma sempre sorprendente.

Volando da Roma a Berlino, città tedesca in cui DaWanda è stata fondata, è possibile incontrare Kenan e conoscere il suo marchio, Ken Panda: è nella capitale tedesca infatti che lo "street style" trova il suo scenario ideale, in un connubio di energia, unicità, multietnicità, sperimentazione. Da Berlino a Parigi il passo è breve, ma diverso è lo stile, che qui si fa chic e sobrio, in una combinazione unica di classico e moderno. La capitale francese è la dimora di Diane, parigina doc e creatrice di The Blossom Bohemian: nei suoi prodotti, come in quelli dei suoi connazionali, si ritrova un mix perfetto tra influenze urbane e dettagli etnici, combinati ad amore per la semplicità e romanticismo.

A Madrid si trova Olula, con la sua ideatrice Cristina: nei suoi articoli prendono vita i colori e le ispirazioni della capitale spagnola, in una armonia di scelte vivaci, naturali e sostenibili. Vintage, società e sottoculture ispirano invece lo stile della capitale britannica, dove è possibile incontrare Dasha e Masha con il loro Mrs. Pomeranz. Nel negozio, tutte le suggestioni e le influenze di una città dove il retrò e l'innovazione si combinano in maniera unica.

In giro per l'Europa giunge anche ad Amsterdam per scoprirne lo stile minimal, insieme a Lauren e al suo LVDK concepts: nel suo negozio, come negli altri shop olandesi su DaWanda, si ritrovano l'atmosfera sincera e rilassata della capitale, in quell'unione originale di lifestyle e natura. Ultima tappa, infine, in Polonia per conoscere lo stile glam e ricercato di Varsavia: designer rappresentativi della città sono quelli di One Mug a Day che, con i loro colori fluo, le linee decise e l'entusiasmo che contraddistinguono i laboratori di moda polacchi, danno forma alla rivoluzione sartoriale in atto nel Paese. 

 "La fotografia degli stili scattata da DaWanda in questa ricerca – conclude Contrastini - riflette i trend emergenti e gli stili per lo shopping handmade in Europa oggi, ma si tratta di uno scenario in continua evoluzione".

Maggiori informazioni su "In giro per l'Europa" su http://it.dawanda.com/s/in-giro-per-l-europa

------------------------------------------------------------
DaWanda è il mercato online in cui artigiani, designer e hobbisti possono vendere i propri articoli originali e fatti a mano. Già nel nome la sua identità: in africano, infatti, DaWanda è un nome femminile che significa "l'unica".
E proprio l'unicità e la distintività sono le caratteristiche che distinguono DaWanda: una nuova forma di "Social Commerce" in cui gli utenti possono mettersi in contatto tra loro e con i produttori, commentare e suggerire i propri articoli preferiti tra gli oltre 4 milioni di prodotti disponibili.
Fondata a Berlino nel 2006 da Claudia Helming e Michael Pütz, oggi può contare su 280.000 negozi e, con 18 milioni di visite al mese, è il marketplace dei prodotti handmade più grande d'Europa.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI