Cerca in Tutto Donna

giovedì 26 marzo 2015

Contraccezione d'emergenza. Il Paese di Pulcinella

Firenze, 26 marzo 2015. La decisione dell'Aifa di consentire l'acquisto della pillola dei 5 giorni dopo senza ricetta per le maggiorenni (1), e' sicuramente un passo avanti. Ma restano alcuni problemi che non si capisce se siano frutto di una svista, di una schizofrenia della autorita' preposte o della diffusa "cultura Pulcinella" che spesso caratterizza le nostre norme.

Perche' le minorenni hanno bisogno di una ricetta medica per l'acquisto?
Forse il loro corpo non appartiene a se stesse ma ai medici?

Oppure si auspica che per una minorenne che ha avuto un rapporto sessuale a rischio, sia meglio che decida da sola se rischiare la gravidanza e poi partorire, mentre per impedire il rischio della gravidanza indesiderata abbia bisogno del medico che le faccia una ricetta (medico che magari per fargliela andra' anche a chiedere il consenso ai genitori/tutori della minorenne)? Questa e' la logica che deriva dalla discriminazione della minorenne rispetto alla maggiorenne: decidi da sola per cose che potrebbero essere piu' complicate per te e la societa' tutta, non da sola se preferisci non rischiare. C'e' piu' di qualcosa che non ci torna.

Infine: come mai per avere la pillola del giorno dopo c'e' bisogno della ricetta per tutte le donne (minorenni e maggiorenni), e non c'e' bisogno di ricetta per la pillola dei 5 giorni dopo acquistata dalle maggiorenni? Una svista o una qualche elucubrazione cultural-sanitaria?

(1) http://www.aduc.it/notizia/contraccezione+emergenza+pillola+giorni+dopo_130914.php

Vincenzo Donvito, presidente Aduc

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI