Cerca in Tutto Donna

venerdì 27 febbraio 2015

Le donne tradiscono col vicino ma gli uomini preferiscono allontanarsi da casa. Lo dice un nuovo studio di Victoria Milan

 

  • Il 39% delle donne infedeli passerebbe una notte di sesso con il proprio vicino di casa, mentre il 44% degli uomini trova questa tendenza troppo rischiosa e preferisce tradire "lontano da casa"
  •  Nel caso in cui venissero a scoprire che il proprio vicino ha una relazione extraconiugale, sia gli uomini che le donne terrebbero la bocca chiusa senza svelare il fatto

27 febbraio 2015_Lo sbalorditivo risultato di un nuovo sondaggio lascia tutti a bocca aperta: le donne tendono (molto più rispetto agli uomini) a tradire col vicino di casa, a patto che si tratti di una sola notte.

Lo studio condotto da Victoria Milan, uno dei maggiori siti di incontri online per persone sposate e impegnate in cerca di scappatelle, ha per dire "sondato il terreno del vicinato" per scoprire gli altarini dei 4347 utenti di sesso maschile e femminile e per capire le relazioni che gli infedeli hanno coi vicini.

I risultati dimostrano che gli uomini sono più cauti quando si tratta di tradire il partner nelle prossimità di casa e, infatti, il 44% dice di evitare le scappatelle con le vicine.  Gli uomini non si curano degli altri e dei movimenti sospetti nel quartiere: il 75% di loro dice di non badare alle visite ricevute dai vicini, neanche se si tratta di estranei.

Per conquistare l'attenzione della vicina, l'uomo ha una strategia molto semplice: controllare le uscite e far sì che ci si incontri "per caso". Al contrario, le donne sono molto più selvagge e passano all'attacco lasciando le tende aperte mentre si cambiano.

L'amministratore e fondatore di Victoria Milan, Sigurd Vedal, commenta i risultati dicendo che senza ombra di dubbio le donne sanno cosa vogliono e fanno di tutto per raggiungere i propri obiettivi. Il risultato rivela anche l'esistenza di una certa solidarietà tra gli infedeli.

"Infatti, nessuno degli intervistati si permetterebbe di svelare il tradimento di qualcuno senza prima parlarne col diretto interessato. Un chiaro segno che nella comunità infedele esiste un patto tacito. La maggior parte degli infedeli però ha confessato che scoprire i piccoli vizi infedeli del proprio vicino, li farebbe sorridere un bel po' ", commenta Vedal.

Risultati del sondaggio (sono stati intervistati 4347 utenti di entrambi i sessi):
 
Se ti venisse offerta l'occasione di avere una relazione extraconiugale col tuo vicino, ne approfitteresti? Uomini Donne
a) No, sarebbe troppo rischioso tradire nei dintorni di casa 44% 32%
b) Lo farei perché il rischio di essere scoperto aumenta il desiderio 24% 21%
c) Solo se si trattasse di una relazione a lungo termine 11% 8%
d) Solo per una notte 21% 39%
Se vedessi movimenti sospetti di sconosciuti fare visita a un tuo vicino, cosa faresti? 
a) Niente, non sarebbero fatti miei 75% 43%
b) Farei delle domande direttamente al mio vicino 2% 6%
c) Mi improvviserei investigatore privato per scoprire di chi si tratta 23% 51%
Se scoprissi che il tuo vicino tradisce il partner, cosa faresti? 
a) Niente, ma sorriderei all'idea di condividere un piccolo segreto col mio vicino 72% 56%
b) Lo metterei alle strette minacciandolo di svelare il tutto 0 2%
c) Informerei il partner senza prima parlare con l'interessato 0 0
d) Mi farei raccontare tutti i dettagli e lo lascerei proseguire 28% 42%
 In che modo attireresti l'attenzione del vicino? 
a) Andrei a bussare con la scusa di aver finito lo zucchero 30% 13%
b) Monitorerei le sue uscite per incontrarlo "per caso" 33% 19%
c) Non tradirei mai col vicino, è troppo rischioso 19% 15%
d) Lascerei la finestra aperta per farmi vedere mentre mi cambio 18% 53%


Victoria Milan è uno dei maggiori social network al mondo dedicati a uomini e donne in cerca di un'avventura. 

Il servizio è stato lanciato nel 2010 da Sigurd Vedal, media executive felicemente sposato, ed è ormai diventato uno dei più frequentati e discreti siti di incontri extraconiugali al mondo. Victoria Milan ha ormai superato i 5 milioni di utenti in più di 33 Paesi.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI