Cerca in Tutto Donna

martedì 24 febbraio 2015

Capelli Biondi: un fenomeno chiamato Biondismo


Per Biondismo intendiamo quella comune caratteristica delle persone che hanno peli e capelli biondi e di cui vi sono diverse variazioni di tonalità (dal biondo platino, biondo ramato sino al biondo cenere o tendente al castano). L’origine del termine “Biondo” è un po’ incerta: c’è chi sostiene che derivi dal germanico Blund, chi dal latino classico flavus e chi ancora ancora dall’antico francese blond. Quest’ultima è la versione più accreditata e da essa derivano lo spagnolo blondo, l’italiano biondo, l’inglese blond (che coincide con la forma tedesca).

L’onnipresenza dei capelli biondi


Il fenomeno dei “capelli biondi” è antico come il mondo e ancora oggi risulta essere uno dei più amati dalle donne di tutte il mondo, il più richiesto nei saloni di bellezza, il più visto tra riviste, cartelloni pubblicitari, moda, Tv e cinema. Anche se spesso la chioma dorata viene usata come sinonimo di stupidità, nulla toglie che essa ribatta il nero, il moro, lo scuro. A tal proposito, ecco qualche nome di star che, sorriso a parte, sfoggia con fierezza i propri capelli biondi:




- Marilyn Monroe (attrice e modella statunitense)
- Serena Autieri (attrice italiana)
- Grace Kelly (attrice statunitense)
- Caterina Caselli (cantante italiana)
- Brigitte Bardot (attrice, cantante, ex modella francese)
- Alessia Marcuzzi (conduttrice italiana)
- Charlize Theron (attrice e modella sudafricana)
- Sandra Mondaini (attrice e soubrette italiana)

Capelli biondi: il fenomeno del Nord Europa ed Est Europa



Dive e mondo dello spettacolo a parte, i capelli biondi risultano particolarmente diffusi tra le popolazioni del Nord Europa ed Est Europa (ed in questi casi, spesso, sono anche associati agli occhi chiari). Seguono poi alcune zone dell’Australia centrale e occidentale, sulle isole della Melanesia, in certe aree del Medio Oriente (Iran e Azerbaijan), Nord Africa ed India. Per quanto riguarda il Bel Paese, il fenomeno dei “capelli biondi” colpisce le seguenti regioni:
- Trentino Alto Adige;
- Friuli Venezia Giulia;
- Veneto;
- Valle D’Aosta;
- Piemonte;
- Liguria;
- Lombardia;

A proposito di capelli biondi: ecco i trend più originali
Come pocanzi accennato, se da un lato i capelli biondi rappresentano un’intramontabile classico, dall’altro questo si arricchisce di trend e diverse tonalità di colore. Sono infatti diverse le nuances proposte per rinnovare la tanto amata chioma dorata. Segue qualche esempio:
- Biondo Ghiaccio: rappresenta la tonalità più chiara della scala dei capelli biondi.
- Biondo Platino: Marily Monroe docet! È probabilmente la tinta più famosa.
- Biondo Chiaro: adatto soprattutto per chi ha la carnagione chiara, viene realizzata mescolando riflessi di nuances differenti (dal biondo oro più caldo a quello più freddo).
- Biondo Grano: come suggerisce il nome stesso, è un colore che ricorda le spighe di grano.
- Biondo Miele: tonalità perfetta per illuminare il viso e risaltare il colorito naturale.
- Biondo Fragola: nuances particolarmente amata dalle star.
- Biondo Cenere: rappresenta una delle tonalità più difficili da ottenere (poiché si può facilmente sconfinare nel castano chiaro), nonché una delle più richieste.
- Biondo Caramello: molto indicata per le donne con carnagione scura.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI