Cerca in Tutto Donna

giovedì 23 giugno 2011

Gradisca a Rimini. Musica, balli, e fuochi d’artificio

E' tornata“Gradisca”, la tradizionale festa dell’ospitalità riminese che sancisce anche l’inizio della bella stagione, coincidendo con il solstizio d’estate.
Numerosi comitati turistici, bagnini, hotel 2 stelle rimini e commercianti lungo il litorale riminese hanno offerto agli ospiti, durante la serata, musica, intrattenimento, rustide di pesce, vino e ciambella e tutta la tipica simpatia con la quale tradizionalmente gli hotel di rimini accolgono gli ospiti della riviera.
Chi era Gradisca?Gradisca Morri è un personaggio realmente esistito: una bellissima sarta riminese morta a 85 anni nel 2001, a cui Federico Fellini si ispirò per il personaggio omonimo del suo celeberrimo film Amarcord.
Molti si ricorderanno la scena in cui la splendida attrice francese che la interpretava – Magali Noël – seduce il “principe” ma quando, nel 1973, uscì il film, la vera Gradisca era una donna sposata e una madre timorata, e non fu molto contenta di come Fellini l’aveva rappresentata.
Arrivò persino a querelare il regista (ma poi lo perdonò).
All’immaginario felliniano, dunque, è dedicata questa festa di inizio estate, un vero “benvenuto” per tutti gli amici turisti e tante sono le offerte all inclusive rimini legate all'evento.
Il programma. In particolare da segnalare che l’associazione “I love Bellariva” che ha proposto dalle 21 una festa folkloristica in piazzale Gondar con musica dal vivo e degustazioni gratuita di prodotti locali.
Spettacolo pirotecnico ai bagni 98/99 in collaborazione con il Comitato turistico di Marebello.
Il Comitato turistico di Rivazzurra ha proposto invece dalle 20.30 “Gradisca estate a Rivazzurra” dal bagno 110 al 128: rustida di pesce, sangiovese, piadina e balli sulla spiaggia.
Quattro punti musica in spiaggia: bagno 110/11 con Cuba Cuba; bagno 114/115 Orchestra Monica; bagno 119/120 con I Bugiardi e giardino; bagno 120/128 con Duo Armonica.
In tarda serata spettacolo pirotecnico al bagno 128.
Il Comitato turistico Marina centro di Rimini ha dedicato la sua Gradisca al 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
Per l’occasione si è esibita la Banda Città di Rimini.
Il programma è partito alle ore 18 del 21 giugno con lo “start” dalla chiesa di San Girolamo: da qui la Banda sfilerà lungo viale Vespucci eseguendo brani del repertorio classico, con particolare attenzione a composizioni legate alla ricorrenza dell’Unità d’Italia, e anche qualche sorpresa musicale dedicata alla stagione estiva.
Il gran finale è stato a piazzale Kennedy dove la Banda si è esibita sulla nuova pedana acquistata grazie al contributo degli operatori turistici.
Il frutto dal colore decisamente patriottico (verde, bianco e rosso) nonché il più fresco della stagione, ovvero il cocomero, è stato a disposizione di tutti gli intervenuti, oltre a un omaggio floreale per tutte le signore presenti.
Durante lo svolgimento della manifestazione è stato operativo anche il mercatino in viale Vespucci.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI