Cerca in Tutto Donna

martedì 7 luglio 2015

Labbra, tutte le vogliono come Ilary Blasi. Le cose da sapere per evitare o rimediare all'effetto canotto

Le richieste spesso si ispirano alle celebrità, ma ogni intervento dev'essere studiato per rispettare l'armonia del volto. Se ne è parlato al congresso della Fime (Federazione Italiana Medici Estetici) "Le labbra dalla A alla Z" presieduto da Raffaele Rauso dell'equipe di Chirurgia della Bellezza «Per rimodellare le labbra in modo sicuro ed efficace bene i filler riassorbibili e le protesi. Ma rivolgetevi sempre a un medico specialista in chirurgia plastica o medicina estetica»

Le labbra sono spesso protagoniste dei più visibili "abusi" in campo estetico. Rappresentano una parte fondamentale del volto, la più espressiva e sensuale, e sono sempre in movimento: ecco perché un intervento sbagliato può compromettere l'intera armonia del viso. Se ne è parlato al congresso "Le labbra dalla A alla Z" organizzato dalla Fime (Federazione Italiana Medici Estetici) che si è svolto a Roma.

«Le pazienti spesso arrivano con l'idea di somigliare a una celebrità, per esempio Ilary Blasi, da anni il modello più citato. Questo desiderio però dev'essere solo un punto di partenza per pianificare con attenzione le procedure più adatte a un risultato naturale e armonico » ha spiegato il presidente del congresso Fime, Raffaele Rauso, chirurgo plastico che, con il collega Pierfrancesco Bove guida l'equipe di Chirurgia della Bellezza, attiva in Lombardia, Toscana, Lazio e Campania.

Per aumentare il volume delle labbra in modo naturale e non permanente le iniezioni di acido ialuronico sono la tecnica più efficace. «L'intervento, che si esegue in ambulatorio e ha una durata di 15 minuti, ha un effetto che dura dai 3 ai 18 mesi a seconda del materiale utilizzato –spiega Rauso–. Bisogna prestare attenzione quindi alle marche proposte dal chirurgo e alla durata, perché spesso può esserci una differenza sostanziale di prezzo dovuta proprio al materiale proposto».

Se invece si preferisce una soluzione permanente, ci sono le protesi in silicone per labbra: «Si tratta di protesi proprio come quelle utilizzate per aumentare il volume del seno, ovviamente con dimensioni e caratteristiche differenti –ha spiegato Pierfrancesco Bove nel suo intervento al congresso Fime–. Non sono soggette a degradazione o rottura e, se posizionate da mani esperte, danno risultati ottimi e naturali. Le protesi sono inserite tramite una piccola incisione ai lati delle labbra: si tratta di un intervento chirurgico eseguito in sedazione. Si può tornare alle normali attività già il giorno successivo all'intervento».

Meglio stare alla larga, invece, dai filler non riassorbibili: «Anche se non sono vietati dalla legge, sono assolutamente sconsigliati, soprattutto se posizionati da mani non esperte –afferma Rauso-. Si tratta di un intervento mini invasivo che però rischia di diventare un vero e proprio calvario per la paziente che si conclude solo in sala operatoria. Le complicanze non sono da escludere, soprattutto con tutti i non specialisti che si cimentano in questo tipo di intervento».

Tornare indietro, in questi casi, è possibile anche se difficoltoso, ma solo affidandosi a mani esperte: «Rimuovere dei filler non riassorbibili è possibile –dice ancora Bove–. Si tratta di un intervento di chirurgia correttiva che, quindi, è sempre più complicato del primo intervento, eseguito in day surgery con una leggera sedazione».

Rivolgersi a medici che non hanno una formazione specifica in medicina estetica o ad odontoiatri è spesso la causa di tanti casi poco felici, come le cosiddette "labbra a canotto": «Di solito i risultati artificiali sono frutto di persone con pochi scrupoli –prosegue–. Per questo il consiglio è rivolgersi a un medico che abbia una formazione specifica nel settore, quindi un chirurgo plastico o un medico estetico. Attenzione invece a chi propone di fare questi interventi senza averne i requisiti».



Chirurgia della Bellezza (www.chirurgiadellabellezza.it) è un surgery network che si occupa di Medicina e Chirurgia Estetica in Lombardia, Toscana, Lazio e Campania. L'equipe, guidata dai chirurghi plastici Raffaele Rauso e Pierfrancesco Bove, è composta da anestesisti, infermieri e personal assistant. Gli standard che garantisce sono elevatissimi in tutte le città in cui opera. La filosofia di Chirurgia della Bellezza si basa non solo sulla ricerca di risultati armonici e naturali, ma anche sull'assistenza costante al paziente prima, dopo e durante l'intervento.


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI