Cerca in Tutto Donna

giovedì 11 giugno 2015

Il 21 giugno 2015 Secretaries’ Voice è protagonista ad Expo

L’Associazione femminile torinese Secretaries’Voice, con il patrocinio di Padiglione Italia e WE Women for Expo, il 21 giugno firma una serie di eventi che hanno per tema il benessere della donna. Expo Milano 2015 è la cornice di questi appuntamenti che sono la summa di un percorso che da sempre vede l’Associazione protagonista a Torino e in Piemonte di iniziative di grande valenza sociale, artistica e culturale. 

Alle ore 11.00, ospite del Padiglione del Qatar, Secretaries’ Voice organizza uno show cooking nel quale presenta la ricetta coperta da copyright “Mon coeur” ideata in esclusiva per l’Associazione dalla chef e Cordon Bleu Maria Teresa Paleari. Dopo lo show cooking e la degustazione offerta dai prestigiosi sponsor, Secretaries’ Voice firma la Women for Expo Alliance, documento-manifesto creato da WE-Women for Expo International in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e la FAO: un’alleanza globale delle donne contro lo spreco alimentare per il rafforzamento del ruolo femminile nel mondo in ambito agricolo. 

Alle ore 18.00, infine, i Pequeñas Huellas si esibiscono all'Auditorium Expo Center nel concerto “Pangea – Una terra per tutti” che vede sul palco 120 ragazzi tra gli 8 e i 17 anni. Fondata a L’Avana nel 2004 dalla violista da gamba Sabina Colonna-Preti, l’orchestra internazionale per la pace è un’associazione senza fini di lucro con sede a Torino che incentra la propria attività sull’avvicinamento di bambini e ragazzi, provenienti da ogni continente, attraverso la musica. Per la grande valenza etica e morale, Secretaries’ Voice ha fortemente voluto la presenza dei Pequeñas Huellas ad Expo Milano 2015.

Da sempre la mission di Secretaries’ Voice è creare sinergia tra le donne italiane e straniere. Per questo l’universo dell’Associazione è poliedrico e sfaccettato e abbraccia temi differenti: dal sociale all’arte, dall’alimentazione come requisito fondamentale per la salute femminile allo sport. Ecco perché, tra gli altri, l’Associazione ha voluto essere accompagnata ad Expo Milano 2015 dalla Presidente della Foundation Rama del Burkina Faso Rasmata Kabre, Fondatrice dell’Associazione per la Promozione dei Gruppi Femminili (APGF) e Presidente dell’Associazione BPW (Business and Professional Women) ad Ouagadougou. 

Un altro ospite prestigioso di Secretaries’ Voice ad Expo è il maestro cantonese Xu Hong Fei, il più famoso artista cinese nel campo della scultura contemporanea e autore del progetto “The Chubby Women”, una collezione di oltre cento opere che rappresentano donne paffute, alcune delle quali di grandi dimensioni.  

L’artista considera il bello come la capacità di amare il proprio corpo e le protagoniste ritratte, benché opulente, sono un esempio di leggerezza, indipendenza e passione per la vita. La sua visione estetica viene enfatizzata dall’utilizzo dei marmi bianchi, dei legni preziosi e del bronzo e regala un’arte piena di vitalità e di gioia, che ha il suo fondamento in un nuovo canone di bellezza e che unisce lo spirito della tradizione cinese con i mezzi espressivi della scultura contemporanea. 

Il parterre degli invitati include anche Silvia De Maria, atleta paralimpica plurimedagliata che dal tennis (nel 2008 ha preso parte ai Giochi paralimpici di Pechino) è passata con altrettanto successo al canottaggio (è stata protagonista delle Paralimpiadi di Londra del 2012). Ad accompagnare l’Associazione femminile torinese ci sono infine numerose ambasciatrici straniere provenienti da diversi Paesi, una delegazione di professioniste della Shanghai Women's Federation e Patricia Ayala, Presidente dell’Associazione Madre Tierra in Paraguay.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI