Cerca in Tutto Donna

mercoledì 13 gennaio 2016

Le regole per lo shopping mobile: con la app DaWanda acquisti sicuri, trend e tutorial

Le regole dello shopping mobile:
ispirazione, pagamenti sicuri e stop ai regali sbagliati con la nuova app di DaWanda

  • Il vantaggio di acquistare ovunque e in qualsiasi momento della giornata, risparmiando tempo
  • Più del 60% del tempo speso su dispositivi mobili si registra sulle app, quasi l'80% per le donne*
  • Il 55% degli utenti** usa lo smartphone alla ricerca di informazioni prima di ogni acquisto

Milano, 13 gennaio 2015 – Archiviato il Natale e i regali ricevuti da amici e parenti - inclusi quelli sbagliati - gli italiani sono ora impegnati con lo shopping dei saldi di stagione. Ma trovare il regalo con cui rendere felice, ad esempio, l'amica che si sposa e la suocera che festeggia l'anniversario di matrimonio può rivelarsi un'impresa tutt'altro che facile.
Il team di DaWanda, il più grande marketplace europeo di prodotti originali e fatti a mano, sa che dietro a ogni acquisto c'è sempre una persona speciale che lo sceglie e che vive un momento unico, proprio come gli articoli in vendita sulla piattaforma: oltre 5,7 milioni di prodotti realizzati da 340.000 tra designer, artigiani e creativi internazionali che adesso è possibile consultare anche per mezzo della nuovissima app mobile, disponibile per iOS e Android.
L'ampiezza del catalogo di DaWanda non deve però spaventare: sulla app, che è possibile navigare senza necessità di registrazione, ciascun utente ha la possibilità di trovare idee e ispirazioni, creare le proprie liste preferiti e scoprire le novità e gli ultimi trend, selezionati e aggiornati personalmente dai talent scout di DaWanda.
Tra le tendenze del momento, ad esempio, articoli speciali – dagli accessori alle coperte lavorati con maglia xxl alle creazioni Made in Italy, dai gioielli con i charm ideali per San Valentino alle idee per dare un tocco in più al proprio look – nessun problema che sia cozy, steampunk, romantico o pin up.
Spazio anche al Do-It-Yourself, con i materiali da acquistare per creare da sé prodotti unici e gli 800 tutorial proposti dai designer di DaWanda e dai blogger di tutta Europa disponibili sulla piattaforma DIY with love e, da ora, anche nella app mobile (attualmente nella versione per iOS, a breve in quella per Android).
Come conferma la ricerca di PayPal condotta da Duepuntozero Doxa**, più del 60% degli utenti sceglie le app per lo shopping per la comodità di risparmiare tempo e fare i propri acquisti dove e quando desidera. Un'ottimale esperienza di acquisto, quando si compra da mobile, è dunque una necessità: per questo motivo, sulla nuova app DaWanda è possibile approfondire le caratteristiche del prodotto e zoomare i dettagli dell'articolo su cui si vuole porre particolare attenzione. Visualizzare i suggerimenti basati sui prodotti preferiti e salvati all'interno della propria pinboard, poi, offre la possibilità di concentrarsi sul proprio stile o sul look che si ama di più.
La app di DaWanda segna una tappa importante nel percorso di crescita del marketplace che, grazie anche al sito disegnato in responsive design per adattarsi a qualsiasi dispositivo, nell'ultimo anno ha visto crescere in maniera considerevole il suo traffico, quello mobile in particolare: + 150% da mobile (di questo il 120% da iPhone) e oltre il 60% da tablet.
Oltre a garantire pagamenti in totale sicurezza, DaWanda ha lavorato per migliorare ulteriormente l'esperienza d'uso grazie al contatto diretto con il venditore: sulla nuova app è ora presente una funzione di messaggistica che consente di contattare il venditore per chiedere informazioni ed eventuali personalizzazioni ed essere aggiornati sullo stato del proprio ordine.
Con un design ancora più accattivante che la rende più facile, oltre che sicura, da usare, la app DaWanda permette di fare shopping handmade comodamente dal proprio cellulare: con la funzione di ricerca è possibile navigare all'interno delle categorie filtrando gli articoli per prezzo, colore e prodotti in sconto; con le notifiche push impostate in base alle proprie preferenze si è informati sulle nuove offerte o le novità in vendita; con le diverse opzioni a disposizione per il pagamento si può scegliere di effettuarlo direttamente tramite l'applicazione (selezionando PayPal come metodo) oppure di farlo in seguito direttamente dal proprio computer.

La app di DaWanda è disponibile per il download gratuito su App Store e Google Play o al seguente link: https://it.dawanda.com/mobile-app.

*Fonte dati: Audiweb, ottobre 2015
**Fonte: PayPal e Duepuntozero Doxa, ottobre 2015
------------------------------------------------------------
DaWanda è il mercato online di prodotti unici e fatti a mano. Ponendosi come alternativa alla produzione e al consumo di massa, si rivolge a quanti amano l'originalità e l'individualità di prodotti realizzati artigianalmente. 340.000 venditori offrono in vendita su DaWanda 5,7 milioni di articoli, con un numero di 15.000 nuovi prodotti aggiunti ogni giorno. Oltre alle sezioni dedicate all'abbigliamento, ai gioielli e alla casa, il sito propone materiali e tutorial per quanti vogliano creare da sé prodotti e oggetti.
DaWanda è stata fondata nel dicembre 2006 da Claudia Helming e Michael Pütz e oggi può contare su 6,2 milioni di utenti. La sede principale dell'azienda è a Berlino.
Secondo il "Proposition Index 2014" di OC&C strategy consultants, DaWanda figura fra le 30 aziende più popolari in Germania.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI