Cerca in Tutto Donna

martedì 10 novembre 2015

Il profumiere che ha demolito la piramide olfattiva


Una donna che abbia la passione e la cultura del profumo, e che ami approfondire tutte le tematiche che ruotano attorno alla creazione delle fragranze, conosce bene tutto il lavoro artistico necessario alla realizzazione del contenuto di una boccetta.
Alle spalle c’è tutta la sapiente arte di un maestro profumiere, colui che con ingegnosa sineddoche viene definito “naso”: procedimenti rigorosi attraverso i quali vengono dosate, scelte e miscelate le essenze volte a creare un caratteristico schema che è paradigma vincolante ed assoluto quasi per ogni profumo, e che viene chiamato in gergo “testa-cuore-fondo”.

Si tratta della piramide olfattiva, ed in essa sono riassunte tutte le note che identificano una fragranza, come una carta di identità che parte con l’applicazione delle prime note percepite, si percepisce con il tempo ed emerge, al dissolversi di quelle iniziali, con il suo cuore morbido ed in genere molto avvolgente, e termina con quelle più persistenti, le note che stanno alla base della piramide e che resistono, a seconda del profumo, anche per diverse ore dopo l’applicazione.

Esiste però un maestro profumiere rinomato nel mondo che ha provato a scardinare questo schema precostituito: il suo nome è Geza Schön, e grazie alla non comune – se non unica! – sensibilità del suo olfatto ha voluto lanciarsi in un esperimento dal quale è scaturita un’intera collezione di profumi, dal nome di Escentric Molecules.
La loro particolarità sta tutta nell'essere composti quasi totalmente da un’unica e sola nota olfattiva dominante, selezionata ed isolata da Schön e resa assoluta protagonista del primo di questa serie di profumi, basato su un aroma chimico a base ferormonica, l’ISO E Super.

La rivoluzione di questo profumo non stava solo nella forza e persistenza di quell'unica base, ma anche nella sua origine chimica; il suo successo, invece, per la ventata di novità gettata nel mondo dei profumi di nicchia e della profumeria artistica, spinse l’artista a sperimentare ancora ed ancora, aggiungendo alla collezione altri “jus” con note sempre chimiche: Ambroxan, nel caso di Molecule 02, e Vetiver acetato per Molecule 03. Accanto a questi sono stati posizionati i profumi “Escentric”, nelle modalità 01, 02 e 03, nei quali la concentrazione della molecola base è ridotta per fare spazio ad aromi di lime, pepe rosa, ma anche cedro e sandalo, oppure muschio ed iris.
La famiglia olfattiva di questi profumi è molto molto speciale, ed espande i suoi effetti a lungo dopo essere entrata a contatto con la pelle, operando a livello ferormonico e facendosi ricordare nel tempo.

L'intera gamma dei profumi Escentric Molecules è disponibile sul sito della Profumeria Italiana Mario Limone, che potete raggiungere cliccando su questo link.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI