Cerca in Tutto Donna

lunedì 23 novembre 2015

Ricerca beauty: quanti prodotti di bellezza hanno le italiane nella loro trousse?

Quanti prodotti di bellezza hanno le italiane nella loro trousse?

vente-privee ha indagato le abitudini delle italiane e delle europee.

Ne emerge che budget, tempo dedicato, modalità d'acquisto, fedeltà ai brand e icone di bellezza variano da paese a paese.

Milano, novembre 2015

Più riservato del conto corrente e dell'età anagrafica, è senza dubbio il numero di prodotti utilizzati dalle donne per la loro bellezza quotidiana.

Una ricerca di Survey Lab, il laboratorio europeo di vente-privee, pioniere e leader delle vendite-evento online, ha svelato le abitudini e le preferenze delle donne europee in fatto di cosmesi, partendo proprio dal contenuto della loro trousse*.

A sorpresa, le europee tra i 18 e i 30 anni battono di gran lunga le colleghe più mature: sono 68 infatti i prodotti che si trovano nel beauty case delle più giovani, 10 in più rispetto alla trousse delle 31-54enni.

Le italiane e la beauty routine: una nuova consapevolezza
Le italiane cercano il meglio per se stesse: il 32% è infatti disposto a spendere più di 60€ per una crema di bellezza, il 9% in più della media europea. L'80% delle italiane intervistate da vente-privee ha affermato che dedica alla cura del viso e al make up circa 20 minuti durante la giornata. Pur vivendo in un mondo in cui tutto va sempre più veloce, le donne europee non perdono il desiderio di prendersi cura di sé: la qualità dei prodotti diventa dunque fondamentale.

Le top 5 dei prodotti più utilizzati dalle donne
Crema da giorno (63%), smalto (55%), mascara (51%), matita per gli occhi (46%) e rossetto (46%) sono, secondo la ricerca di vente-privee, i prodotti di make-up più amati dalle donne europee.

Le italiane non possono fare a meno del fondotinta e del blush: per il 66%  di esse uscire di casa con una pelle perfetta è fondamentale per sentirsi a proprio agio e l'effetto che si ricerca è quello naturale e compatto con una finitura fresca.

Secondo l'analisi di Beyond Research non stupisce che i make up pesanti dall'effetto "maschera" siano ormai rari, a vantaggio di un trucco che si integra al proprio volto, ne ridisegna e ne esalta i lineamenti grazie ad un gioco di luci e di ombre delicato, misurato. L'obiettivo non è quello di coprire o camuffare, bensì di rivitalizzare, addolcire e stemperare i lineamenti, restituendo luminosità e vigore alla pelle.

Oltralpe invece le donne non escono di casa senza uno sguardo penetrante: il 51% delle francesi e il 42% delle tedesche non può infatti fare a meno del mascara. Più frivole le spagnole che a correttori e rossetti preferiscono il colore di un ombretto (65%).

Per quanto riguarda la cura del viso le europee sembrano essere tutte d'accordo: al primo posto dei prodotti viso preferiti c'è la crema viso (65%), seguita dalla crema notte (31%), dall'acqua micellare (20%) e dal siero (19%).


*Ricerca condotta su un campione di 6.029 donne fra i 18 e i 54 anni, in Italia, Francia, Germania e Spagna.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI