Cerca in Tutto Donna

giovedì 14 maggio 2015

Tradimenti al femminile: l'età conta e come!

1 donna su 3 al di sopra dei 45 anni preferisce un amante di 6-10 anni più giovane.
Oltre il 50% delle donne al di sotto dei 45 anni vuole un uomo più grande.

Un amante maturo ha una certa esperienza che gli uomini più giovani, seppur più attraenti, non hanno.
 


Roma, 14 maggio 2015 - Un nuovo studio riguardante le ultime novità in tema di tradimenti svela una tendenza molto originale: le donne al di sotto dei 45 anni immaginano un amante maturo mentre le donne oltre i 45 preferiscono uomini di 10 anni più giovani.

Lo studio, condotto da Victoria Milan, uno dei maggiori siti di incontri per persone sposate e impegnate in cerca di scappatelle, ha interessato 5000 donne infedeli iscritte al sito e provenienti da 22 Paesi diversi. Alle utenti è stato chiesto quale fosse la loro preferenza in tema di età dell'amante ideale. Ovviamente si sono volute scoprire anche le motivazioni dietro a queste risposte.

Il 36% delle donne oltre i 45 anni ammette di preferire il toy boy di almeno 6-10 anni più giovane
. Questa differenza di età abbastanza pronunciata non va a genio al 22% delle intervistate che preferisce invece un amante di soli 1-5 anni più giovane. Solo il 20% delle rispondenti sceglierebbe qualcuno più grande.

L'amante giovane è più bravo a letto e molto più attraente e attivo a livello sessuale: una priorità per le donne oltre i 45. Il 41% di queste infatti dice di volere un toy boy per poter avere le redini della relazione. Gli uomini giovani sono più elastici e lasciano alla donna il compito di gestire al meglio una relazione clandestina.

Al contrario, le utenti al di sotto dei 45 anni preferiscono un uomo maturo accettando una differenza che varia da 1 a 5 anni. Il 23% dice di preferire un amante che sia più grande di almeno 6 anni fino ad un massimo di 10.  Secondo queste donne, un uomo maturo ha più esperienza a letto, migliora visibilmente con l'età ed è autonomo.

Solo il 10% delle donne al di sotto dei 45 anni dice di non curarsi affatto dell'età del partner.

L'amministratore e fondatore di Victoria Milan, Sigurd Vedal, vede i risultati come un dato di fatto: con l'avanzare dell'età le donne diventano più determinate e sanno perfettamente come ottenere ciò che vogliono.

"Passati i 45 anni, le donne vogliono una persona giovane al loro fianco per poter guidare la relazione e approfittare delle eccellenti prestazioni sessuali del partner più giovane. Oltre i 40, le donne diventano più forti e riescono ad ottenere esattamente ciò che vogliono", conclude Vedal.



Victoria Milan è uno dei maggiori social network al mondo dedicati a uomini e donne in cerca di un'avventura. Il servizio è stato lanciato nel 2010 da Sigurd Vedal, media executive felicemente sposato, ed è ormai diventato uno dei più frequentati e discreti siti di incontri extraconiugali al mondo. Victoria Milan ha ormai superato i 5 milioni di utenti in più di 33 Paesi.


RISULTATI DEL SONDAGGIO
Risultati del sondaggio condotto su 5000 donne iscritte a Victoria Milan e provenienti da 22 Paesi diversi
Se pensi al tuo amante ideale, che età dovrebbe avere?  (gruppo target < 45 anni) (gruppo target > 45 anni)
La mia stessa età  15% 13%
1-5 anni più di me   32% 12%
6-10 anni più di me  23% 8%
1-5 anni più di me  14% 22%
6-10 anni più di me  6% 36%
Non mi importa 10% 9%
Perché preferisci avere amanti più giovani?
Sono più attivi sessualmente 29% 32%
Sono più divertenti 18% 11%
Sono ingenui 13% 9%
Mi permettono di avere il controllo della situazione  21% 41%
Sono più sexy 19% 7%
Perché preferisci amanti più grandi di te?
Hanno maggiore esperienza a letto 27% 16%
Sono più maturi  15% 18%
Invecchiando diventano più attraenti 19% 19%
Mi piacciono gli uomini autonomi 22% 36%
Gli uomini maturi sono più interessanti 17% 11%

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI