Cerca in Tutto Donna

martedì 4 febbraio 2014

SAN VALENTINO 2014: LE PREVISIONI DI ASPROFLOR


SAN VALENTINO 2014

Le previsioni dei produttori As.Pro.Flor

 

Torino,  4 Febbraio 2014  - A pochi giorni da San Valentino, l’As.Pro.Flor- Associazione Nazionale dei Produttori Florovivaisti fa il punto sull’anno appena concluso e traccia alcune previsioni sull’andamento delle vendite in vista del giorno dedicato agli innamorati.

 

Secondo il Presidente As.Pro.Flor Renzo Marconi «È innegabile che la crisi si farà sentire anche quest’anno, ripercuotendosi sulla scelta tra le tipologie di fiori predilette dai consumatori. Non ci si negherà il tradizionale omaggio floreale – prosegue Marconi – ma, come emerge dalle recenti rilevazioni, si sceglieranno più fiori di stagione, rinunciando in parte  alle più classiche rose rosse».

 

La Primavera 2013 è stata disastrosa dal punto di vista meteorologico, con perdite di fatturato del 35-40% e prodotti primaverili classici - gerani, surfinie, annuali - rimasti invenduti.

Il seguito della stagione, sostanzialmente stabile, ha registrato una buona campagna di vendita per la festività di Ognissanti, con vendite superiori del 10-15% rispetto al 2012, per poi chiudere con le festività natalizie, in linea con il momento economico particolarmente difficile.

 

«La festa di San Valentino – conclude Marconi – rappresenta per le nostre aziende con vendita diretta un primo importante appuntamento per la ripresa dei consumi, in un periodo nel quale i costi di gestione delle serre sono enormi, a causa del caro gasolio. La nostra indagine, effettuata presso i garden e i punti vendita degli associati, prevede un calo di prenotazione delle rose rosse in favore di primule, bulbose azalee e orchidee. La motivazione è da ricondurre al costo elevato delle rose, provenienti in questo periodo dal Kenya, via mercato olandese. Le coppie omosessuali prediligono invece, da sempre, garofani bianchi e calle».

 


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI