Cerca in Tutto Donna

martedì 4 febbraio 2014

Pillole anticoncezionali legate alla formazione di coaguli nel sangue

Dopo i casi segnalati in numerosi paesi e l’avvio di azioni a tutela di pazienti colpite da trombosi e ictus in Italia da parte dello Sportello dei Diritti anche la MHRA, l’agenzia per il farmaco britannica invita i medici a prestare “attenzione”

 

Le donne che assumono pillole contraccettive tra le più popolari in Gran Bretagna sono state avvertite del rischio di coaguli nel sangue potenzialmente pericolosi.

A tutti i ginecologi britannici è stato ordinato di avvertire le pazienti che sussistono quasi il doppio delle probabilità di sviluppare coaguli nel sangue, se prendono alcuni tra i contraccettivi più popolari, tra cui Yasmin, Femodene e Marvelon, rispetto ai vecchi prodotti.

Secondo il Mail on Sunday la cosiddetta “terza generazione” di pillole ha causato una media di 14 morti all'anno in Francia. 

L’agenzia per il farmaco del Regno Unito (MHRA), l’omologa dell’italiana AIFA, ha ordinato ai medici di tutta la Gran Bretagna di prestare "attenzione" ai fattori di rischio individuali prima di prescrivere alle proprie pazienti i contraccettivi ormonali combinati. Storie di trombosi venose profonde o pressione sanguigna molto alta sono tra le condizioni che potrebbero impedire ai  medici di raccomandare i suddetti farmaci.

Dopo che più volte lo “Sportello dei Diritti”, ha segnalato quanto accaduto in altri paesi che hanno avviato indagini alla luce di numerosi casi di gravi lesioni e decessi per verificare la pericolosità di alcuni tipi di pillole contraccettive distribuite a livello internazionale da multinazionali farmaceutiche, ed avviato azioni risarcitorie anche in Italia a tutela di pazienti colpite da conseguenze ritenute connesse con l’assunzione di questo tipo di farmaci, arriva un’ulteriore conferma anche dal Regno Unito, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” che ci spinge a proseguire con l’attività informativa e risarcitoria da tempo avviata.

 


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI