Cerca in Tutto Donna

martedì 27 novembre 2012

Omia: Una Rosa preziosa e che viene da lontano per le Idee Regalo alla Rosa Damascena


La Scatola Regalo Omia Fiori alla Rosa Damascena contiene il bagno fiori da 400 ml, la crema fluida corpo da 250 ml e il guanto esfoliante per il piacere del corpo. Tutti prodotti testati al nichel cromo e cobalto, formulati ad alto contenuto erboristico e cruelty Free (NO test animali su prodotto finito ed ingredienti e NO ingredienti di origine animale), verificato con certificato 040 da ICEA per LAV.
In Bulgaria si trova la regina delle Rose, la Rosa Damascena, che il microclima, il terreno e il prezioso lavoro dei coltivatori hanno reso il fiore bulgaro più pregiato e famoso del mondo. E’ anche detto “Rosa di Kazanlak”, dalla sua città natale.
Fino ad alcuni anni fa in Bulgaria si distillava il 90% della produzione mondiale di oli essenziali di rosa, usata nei profumi, nella cosmesi e nella medicina. Le più famose aziende cosmetiche d'Europa e degli Stati Uniti ricorrono all'essenza di olio di rosa bulgara, che dona tonicità e freschezza al corpo e si adatta a ogni tipo di pelle riducendone le rughe.
La scatola Regalo Omia Laboratoires Fiori Bagno contiene il Dermo Bagno Fiori e la Crema Fluida Corpo che possiedono un “Totum” Idrosolubile ottenuto per estrazione da Rosa Damascena, proveniente da agricoltura biologica certificata. Anche il metodo utilizzato per l’ottenimento del principio attivo è certificato biologico.
Proprietà:
Le sostanze contenute nell’estratto di Rosa Damascena associano la cura della pelle ad una cura di dolcezza e di consolazione per la mente e per il cuore, la pelle rifletterà equilibrio e freschezza. L’estratto di Rosa Damascena tonifica anche la pelle più delicata, è utile per un bagno o un massaggio rilassante.
Aromaterapia:
La Rosa sviluppa la pazienza, la dolcezza, l’ amore e la devozione. Dona armonia ed aiuta ad avere fiducia in se stessi, favorisce l’ elevazione dello spirito.
Trattamento per la pelle:
Tonificante e rinfrescante per pelli normali e delicate.

lunedì 26 novembre 2012

DONNE CHE AMANO TROPPO - Seminario 16 Dicembre





La TOPOS NEWSLETTER


DONNE CHE AMANO TROPPO
Le 15 Chiavi per guarire dalla Sofferenza Amorosa
Giornata di Coaching del Cuore


 
Francesca Zampone
Coach del Cuore dell'Accademia della Felicità - MILANO

Domenica 16 Dicembre 2012

Dalle 10,00 alle 13,00 e dalle 14,30 alle 18,30
Totale 7 ore
LEGGI DI PIU'
Chiedi la scheda con tutte le informazioni dettagliate


a TOPOS in Via Pinelli, 23 - Torino
nella nuova sede a due passi da Piazza Statuto
VEDI DOVE

Informazioni: 011/7600736 / topos@topostopos.it / 335/7513020
Vedi il CALENDARIO di tutte le attività a
TOPOS

www.oasitopos.eu
Facebook Oasi&Topos!


TOPOS è la sede corsi dell'Associazione Culturale OASI - Torino
Le attività di OASI presso TOPOS sono rivolte ai Soci. Associarsi a Oasi è gratuito.


Con il Patrocinio della Città di Torino



venerdì 23 novembre 2012

Assemblea PARI O DISPARE: sabato 24 novembre, Roma, Domus Talenti. Con Emma Bonino, Paola Concia, Linda Laura Sabbadini, Valeria Fedeli e molte altre.



Assemblea PARI O DISPARE: sabato 24 novembre, Roma, Domus Talenti.

Con Emma Bonino, Paola Concia, Linda Laura Sabbadini, Valeria Fedeli e molte altre.

 

 

Sabato 24 novembre, dalle ore 9.00 alle 13.45, a Roma, presso la Domus Talenti, Via delle Quattro Fontane 113, si terrà una importante assemblea di Pari o Dispare, l'organizzazione che vede alla presidenza onoraria la Vice Presidente del Senato Emma Bonino e come Presidente Cristina Molinari e che nei suoi primi 3 anni di attività ha coinvolto numerose donne del mondo delle aziende, delle istituzioni, dell'associazionismo al femminile e non solo.

 

Durante l'assemblea, aperta al pubblico, si presenteranno gli obiettivi perseguiti nell'ultimo anno, con un bilancio dei risultati ottenuti e si sancirà il passaggio da Associazione a Onlus.

 

Gran parte dell'appuntamento di Pari o Dispare sarà dedicato alla proposta e all'ascolto di quante e quanti vorranno intervenire, per definire insieme le attività del 2013.

 

Hanno fino ad ora assicurato la propria presenza: Emma Bonino, Paola Concia, Cinzia Dato, Mina Welby, Magda Bianco (Banca d'Italia), Valeria Fedeli (CGIL), Antonella Marsala (Italia Lavoro), Tonia Mastrobuoni (La Stampa), Francesca Caferri (La Repubblica), Francesca Fornario (Pubblico Giornale), Linda Laura Sabbadini (ISTAT), Maurizio Cohen (scrittore e sceneggiatore).

 

Altre e altri si aggiungeranno in queste ore e potrete incontrarle/i all'appuntamento di sabato 24 novembre.

 

Proprio dall'assemblea inizierà un nuovo anno di impegno. Un anno che vede molti temi in campo e diverse possibilità di iniziativa:

 

- tornate elettorali ancora una volta declinate prettamente al maschile;

- nuovi modi di interpretare il tema delle "infrastrutture" : dai servizi alla persona, all'utilizzo dei fondi strutturali europei;

- la presenza femminile nelle stanze dei bottoni, in Italia e in Europa;

- gli stereotipi e l'immagine femminile nei media italiani;

- la cooperazione e le donne immigrate;

- l'incontro tra discriminazioni di genere e le "discriminazioni multiple"

 


Vi preghiamo di segnalarci la vostra presenza alla mail segretariapod@gmail.com o chiamando al numero 342 17 62 202.









--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Salvamamme: da OGGI al 25/11 con Art'Eco per regalare doni a famiglie in difficoltà


Dal 23 al 25 novembre il laboratorio eco-solidale dell'Associazione, in collaborazione con AMA, per regalare doni natalizi alle famiglie in difficoltà

Passeri:  L'obiettivo è quello di distribuire per Natale tra i 10.000 e i 15.000 giocattoli

A Roma arriva l'Art Eco, dal 23 al 25 novembre, presso il Centro Culturale Elsa Morante. Salvamamme sarà presente con il suo laboratorio Eco-solidale per trasformare i giocattoli destinati ad essere rifiuti, in doni natalizi.

Art Eco, organizzato da Ama in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2012 che si svolge sotto l'alto patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio della Camera dei Deputati, del Senato della Repubblica e del Ministero dell Ambiente, intende promuovere l'Arte del Riuso e dell'Eco-design testimoniando esempi virtuosi di comportamenti quotidiani per ridurre i rifiuti, consumare in modo attento e responsabile e prolungare la vita dei prodotti anche in modo
creativo. Atelier, laboratori, mostre, convegni, workshop ecosolidali, coinvolgeranno istituzioni e cittadini nell'apprendimento di come utilizzare e valorizzare un rifiuto risparmiandolo alla discarica e/o alla stessa raccolta differenziata.

Grazie al protocollo d'intesa 'Roma Ama le Mamme' stipulato con Ama e patrocinato dal Parlamento Europeo e Anci Donna Regione Lazio, in occasione delle domeniche di raccolta ingombranti,  Salvamamme ha raccolto, anche e in rete con altre aziende: giocattoli, passeggini, abbigliamento, culle, etc. Nel laboratorio di Salvamamme, tutto ciò che sarebbe stato destinato ad essere un rifiuto sarà  trasformato in dono natalizio che babbo Natale porterà alle famiglie in difficoltà  o consegnerà  presso
la propria boutique bebè  di  via Ramazzini 15 in Roma definito il più grande negozio d'Europa di abbigliamento gratuito per famiglie.

 I giocattoli sono stati reperiti attraverso una campagna di raccolta attuata su Roma (Salvamamme è in rete con 5000 famiglie ed ha un rapporto di collaborazione con l'AMA che permette durante i periodi di  raccolta di reperire immense quantità di giocattoli), e poi selezionati, controllati dalla puericultrice o da operatrice qualificata, rimessi a nuovo, impacchettati, pronti per la consegna. Un lavoro di dimensioni ciclopiche che può essere svolto solo da centinaia di  aiutanti di Babbo
Natale  - spiega Grazia Passeri, Presidente del Salvamamme, che poi aggiunge - L'obiettivo è quello di distribuire per Natale tra i 10.000 e i 15.000 giocattoli a famiglie con bambini segnalati dai servizi sociali territoriali e dalle principali Associazioni.


giovedì 22 novembre 2012

Assemblea PARI O DISPARE: sabato 24 novembre, Roma, Domus Talenti. Con Emma Bonino, Paola Concia, Linda Laura Sabbadini, Valeria Fedeli e molte altre.




Assemblea PARI O DISPARE: sabato 24 novembre, Roma, Domus Talenti.

Con Emma Bonino, Paola Concia, Linda Laura Sabbadini, Valeria Fedeli e molte altre.

 

 

Sabato 24 novembre, dalle ore 9.00 alle 13.45, a Roma, presso la Domus Talenti, Via delle Quattro Fontane 113, si terrà una importante assemblea di Pari o Dispare, l'organizzazione che vede alla presidenza onoraria la Vice Presidente del Senato Emma Bonino e come Presidente Cristina Molinari e che nei suoi primi 3 anni di attività ha coinvolto numerose donne del mondo delle aziende, delle istituzioni, dell'associazionismo al femminile e non solo.

 

Durante l'assemblea, aperta al pubblico, si presenteranno gli obiettivi perseguiti nell'ultimo anno, con un bilancio dei risultati ottenuti e si sancirà il passaggio da Associazione a Onlus.

 

Gran parte dell'appuntamento di Pari o Dispare sarà dedicato alla proposta e all'ascolto di quante e quanti vorranno intervenire, per definire insieme le attività del 2013.

 

Hanno fino ad ora assicurato la propria presenza: Emma Bonino, Paola Concia, Cinzia Dato, Mina Welby, Magda Bianco (Banca d'Italia), Valeria Fedeli (CGIL), Antonella Marsala (Italia Lavoro), Tonia Mastrobuoni (La Stampa), Francesca Caferri (La Repubblica), Linda Laura Sabbadini (ISTAT), Maurizio Cohen (scrittore e sceneggiatore).

 

Altre e altri si aggiungeranno in queste ore e potrete incontrarle/i all'appuntamento di sabato 24 novembre.

 

Proprio dall'assemblea inizierà un nuovo anno di impegno. Un anno che vede molti temi in campo e diverse possibilità di iniziativa:

 

- tornate elettorali ancora una volta declinate prettamente al maschile;

- nuovi modi di interpretare il tema delle "infrastrutture" : dai servizi alla persona, all'utilizzo dei fondi strutturali europei;

- la presenza femminile nelle stanze dei bottoni, in Italia e in Europa;

- gli stereotipi e l'immagine femminile nei media italiani;

- la cooperazione e le donne immigrate;

- l'incontro tra discriminazioni di genere e le "discriminazioni multiple"

 


Vi preghiamo di segnalarci la vostra presenza alla mail segretariapod@gmail.com o chiamando al numero 342 17 62 202.




 




--

Sposissima 2012: le Fiere di Vallo si tingono di bianco

I padiglioni delle Fiere di Vallo ospitano, dal 29 novembre al 2 dicembre, la XI edizione di "Sposissima 2012-Salone della sposa": abiti, location, book fotografici e tutto ciò che rendono indimenticabile il giorno più bello della vita.

Ben 90 espositori in 3 mila metri quadrati, che metteranno la loro esperienza a disposizione di tutte le coppie che si accingono ad affrontare il loro matrimonio.

Abiti da cerimonia, da sposa, da sposo, accessori, agenzie di servizi, arredamento, beauty, bomboniere e confetti, catering, flower designer, fotografia – video, gioielli, intimo, lista nozze, location, musica, noleggio autovetture, partecipazioni, ristoranti e alberghi, servizi finanziari e viaggi, in una esposizione completa che si rivolge in particolare alla produzione Made in Italy.

Il Salone della Sposa è la giusta occasione per organizzare al meglio il matrimonio, con la giusta cura dei dettagli e la possibilità di prendere spunto per tante idee innovative. Solo coì il matrimonio diventa ancora più bello.

Tante le novita' per questa xi edizione tra le tante la serata di sabato 1 Dicembre la cui direzione artistica e' affidata alla PalinurofashionEvents e She's Eventi  e vedra'  la presenza della bellissima Mriana Trevisan che fara' da madrina della serata.

 Le altre  serate in programma:
•  Giovedì 29, sfilate di intimo sposa e concorso miss intimo;
•  Venerdì 30, VI concorso interregionale Orange Flowers Fashion;
•  Sabato 1, dèfilè alta moda sposi  e cerimonia madrina della serata Miriana Trevisan
•  Domenica 2, dèfilè abiti da sposa e cerimonia.

Una vetrina raffinata per i futuri sposi  un target mirato di visitatori in cerca di idee e soluzioni per rendere il proprio matrimonio unico e indimenticabile  questa è: Sposissima 2012...Vi aspettiamo!!!  


Giornata per l'eliminazione della violenza sulle donne, SMS 45509 per i diritti delle donne in Medio Oriente e Nordafrica



TERMINA IL 25 NOVEMBRE, GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA SULLE DONNE, LA CAMPAGNA DI SMS SOLIDALE DI AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA PER I DIRITTI DELLE DONNE IN MEDIO ORIENTE E NORDAFRICA

Fino al 25 novembre e' in corso 'Io sono la voce', la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi di Amnesty International Italia tramite SMS solidale al 45509 per i diritti delle donne in Medio Oriente e Nordafrica:
http://www.amnestysolidale.it/
http://www.amnesty.it/25novembre-donne.html
 
 
____________________________________________________________________________




TERMINA IL 25 NOVEMBRE, GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA SULLE DONNE, LA CAMPAGNA DI SMS SOLIDALE DI AMNESTY INTERNATIONAL ITALIA PER I DIRITTI DELLE DONNE IN MEDIO ORIENTE E NORDAFRICA

Il 25 novembre, Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza sulle donne, terminera' la campagna di sms solidale di Amnesty International Italia per i diritti delle donne in Medio Oriente e Nordafrica.

Fino alle ore 24 di domenica, sara' possibile donare 2 € inviando un SMS al numero 45509 da tutti i cellulari personali Tim, Vodafone, Wind, 3, CoopVoce, Postemobile e No'verca oppure 2 o 5 € chiamando lo stesso numero da rete fissa Telecom Italia, Infostrada e Fastweb e TWT.

I fondi raccolti grazie a questa iniziativa consentiranno ad Amnesty International di stare accanto alle donne del Medio Oriente e del Nordafrica, sostenerle e proteggerle dalla discriminazione e dalla violenza nonche' porre l'attenzione sui diritti delle donne a rischio in paesi come Iran, Siria, Tunisia, Arabia Saudita, Egitto e Bahrein.

Nello specifico, attraverso missioni di ricerca nei paesi dell'area, attivita' congiunte con partner locali, pressione sulle istituzioni nazionali mediante incontri diretti e/o la mobilitazione delle attiviste e degli attivisti di Amnesty International nel mondo, il progetto si propone di ottenere la liberazione di tutte le donne in carcere per aver difeso i diritti umani; porre fine alle politiche e alle leggi discriminatorie che pregiudicano la parita' di diritti tra uomini e donne; far dichiarare fuorilegge pratiche aberranti che colpiscono le donne in quanto tali nella loro integrita' fisica e morale; favorire l'adozione di garanzie legislative e costituzionali per l'uguaglianza di genere; assicurare che le donne prendano parte ai processi decisionali sul futuro dei paesi in transizione e che siano protette, come gruppo particolarmente vulnerabile, nei paesi in cui sono in corso conflitti interni o viene esercitata una forte repressione politica.

Tra le iniziative in programma, venerdi' 23 a Firenze, Amnesty International Italia e la campagna Un milione di firme presentano la mostra 'Stop alla discriminazione delle donne in Iran! Stop ai maltrattamenti delle attiviste!'. L'evento e' in programma alle ore 18 presso il complesso ex- Leopoldine, piazza Torquato Tasso 7, alla presenza di Christine Weise, presidente di Amnesty International Italia, e Sabri Najafi, rappresentante in Italia della campagna Un milione di firme.

In Iran, le attiviste e gli attivisti della campagna Un milione di forme vengono perseguitati dalle autorita' perche' chiedono la fine della discriminazione legale contro le donne. La negazione di eguali diritti lascia le donne iraniane senza protezione dalla violenza domestica e preclude loro un adeguato accesso alla giustizia. La discriminazione che subiscono ostacolo il loro ruolo di agenti di cambiamento.

Il 25 novembre, Amnesty International lancera' i suoi 16 giorni di attivismo contro la violenza sulle donne. Oltre all'Iran, la mobilitazione riguardera' anche la violenza sessuale e di genere commessa dalle forze armate in Egitto e la violenza sessuale nell'ambito del conflitto in Colombia.

FINE DEL COMUNICATO                                                          
Roma, 22 novembre 2012

Per ulteriori informazioni:
http://www.amnestysolidale.it/
http://www.amnesty.it/25novembre-donne.html

Telefono Rosa Piemonte: Giornata mondiale contro la violenza alle donne

Associazione Volontarie del Telefono Rosa Piemonte (Onlus)

 

Via Assietta 13/a – 10128 Torino (Italia)

Tel.: (+39)  011.530666 – (+39) 011.5628314 /  Fax  (+39) 011.5628314

e-mail: telefonorosa@mandragola.com - web: http://www.telefonorosatorino.it

Iscritta al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato 

Con il contributo di

 

E con il patrocinio della

COMUNICATO STAMPA GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

Il Telefono Rosa Piemonte, con il contributo della Fondazione CRT e il patrocinio della Città di Torino, ha realizzato presso l'Istituto Europeo Internazionale "A.Spinelli" di Torino alcuni laboratori in interazione con le classi dell'Istituto, finalizzati a produrre materiali di sensibilizzazione nei confronti della violenza di genere.

Il prossimo 25 novembre, infatti, ricorre la Giornata Mondiale contro la Violenza alle Donne: per quella data è stato realizzato un manifesto "virtuale" pubblicato on-line , scaricabile e stampabile in formato pdf.

Lo slogan scelto dal Telefono Rosa è LE VIOLENZE CONTRO LE DONNE NON SONO SOLO "AFFARI DI FAMIGLIA": ad intendere che la violenza intrafamiliare è una questione sociale, relazionale, politica e sanitaria, non certo una questione privata da tenere chiusa tra le mura domestiche.

Insieme con la realizzazione di materiale "grafico", gli allievi hanno poi promosso una esperienza di teatro web, con un cortometraggio realizzato negli spazi scolastici, su ideazione, sceneggiatura, testi e riprese effettuate dagli stessi allievi. Manifesto e cortometraggio sono visibili attraverso il sito www.capacidifuturo.altervista.org , altri siti istituzionali e non, e i social network più diffusi che aderiscono all'iniziativa. 

Per i giovani, la violenza è un tema quotidiano: dalla cronaca ai film, si calcola che a 18 anni un adolescente medio abbia visto in TV o nei videogiochi almeno 20.000 morti violente, ma spesso nessuna o pochissime morti "esistenziali" (per esempio, quelle determinate dall'invecchiamento). Il rapporto con la violenza rischia quindi di essere altamente condizionante: se aggiungiamo le esperienze di violenza diretta o assistita in famiglia o il fenomeno del bullismo, con il quale si convive dalla scuola elementare, insieme con i fenomeni strettamente correlati alla difficile gestione dell'emotività adolescenziale e con i comportamenti a rischio (alcool, sostanze, ecc.) appare inevitabile una profonda e continua azione formativa, soprattutto nella scuola superiore.

 

TELEFONO ROSA PIEMONTE

NON SOLO SPOSA c/o Basilicata Fiere, Tito 22-26 Novembre



---------- Messaggio inoltrato ----------
Da: Basilicata Fiere <comunicazioni@basilicatafiere.it>
Date: 21 novembre 2012 23:36
Oggetto: XVI ed. NON SOLO SPOSA c/o Basilicata Fiere, Tito 22-26 Novembre
A: corrieredelweb@gmail.com


Non Solo Sposa è il Salone espositivo dedicato al matrimonio.

Fascino ed eleganza per offrire ai futuri sposi un panorama completo di idee e proposte per il giorno del matrimonio. La fiera accoglie espositori operanti nelle diverse attività relative all'organizzazione della cerimonia nuziale, per proporre tutto ciò che trasforma il matrimonio in un evento unico e indimenticabile: società di catering e ristoranti, abiti da sposa, sposo e cerimonia, fotografi, centri estetici e parrucchieri; non mancano naturalmente bomboniere, confettate, liste nozze, addobbi floreali e auto da cerimonia.

Stampa l'invito che trovi in basso ed esibiscilo alla cassa.

NonSoloSposa2012






--
Redazione del CorrieredelWeb.it


martedì 20 novembre 2012

Pelle: tante le soluzioni per tutti i tipi di pelle studiate dai Laboratori Omia


Omia Laboratoires studia e realizza una serie di prodotti per la cura e il benessere del corpo e della pelle, che si presenta sempre diversa in ognuno di noi.
Dalla linea Erboristica degli Olii ( argan, jojoba e mandorla) a quella dei Fiori ( Lavanda Officinale, Iris Florentina Rosa Damascena), fino alla Linea Eco bio all’aloe vera, tante le soluzioni per tutti i tipi di pelle studiate dai Laboratori Omia:
  • per pelli grasse e impure: olio di jojoba, argan, aloe vera gel
  • per pelli secche e disidratate: aloe vera gel, iris florentina
  • per pelli mature: olio di jojoba o argan
  • per pelli giovani e grasse: olio di jojoba
  • per pelli irritatesecche e screpolate: olio di jojoba, aloe vera gel, olio di mandorla
  • per pelli sensibili: olio di mandorla, aloe vera gel, iris florentina
  • per pelli affette da neurodermitedermatite e psoriasi: olio di jojoba, aloe vera gel
  • per pelli secchestressate o che tendono a perdere la propria elasticità: olio di mandorla
  • per le smagliature: olio di mandorla
  • per pelli aride e facilmente irritabili: olio di Argan
  • per pelli impure e stressate: Lavanda
  • per pelli normali e delicate: Rosa Damascena
  • doposole: olio di jojoba o mandorla, aloe vera gel
  • anticellullite: olio di jojoba o mandorla
Proprietà dell’olio di Mandorla
L'olio di Mandorle estratto a freddo è costituito soprattutto da gliceridi dell' acido oleico e linoleico e viene utilizzato per la pulizia della cute sensibile e per il trattamento delle pelli secche e irritate. Incluso in creme, emulsioni ed oli cutanei, ha una funzione ammorbidente e rassodante. Questo rimedio è ideale per conferire alla pelle maggiore elasticità e morbidezza, prevenendo la formazione di smagliature, tipiche del periodo della gravidanza o successive a diete dimagranti.
Proprietà dell’olio di Jojoba
La totale assenza di glicerina indica che l' olio di Jojoba differisce radicalmente da tutti gli altri oli, risulta essere quindi una cera liquida. Dal tipico colore giallo dorato, possiede un forte potere penetrante ed ha quindi la capacità di favorire il ripristino del pH naturale, combatte il processo di atrofia delle fibre elastiche e collagene e restituisce alla cute le sue proprietà naturali. L'azione idratante ed emolliente dell' olio di Jojoba combatte sfaldamento dell' epidermide, specie durante i mesi invernali.
Proprietà Olio di Argan
L'olio di Argan è estratto a freddo è uno degli oli più importanti per il ringiovanimento cutaneo con elevato contenuto di Vitamina E, ideale per i massaggi e per nutrire la pelle dopo il bagno o la doccia. L'olio di Argan è inoltre ricco di acido linoleico e vitamina A, preziosi alleati contro l' invecchiamento cutaneo. Possiede proprietà cicatrizzanti e protegge la pelle dalle aggressioni esterne neutralizzando i radicali liberi. Consigliato per sciogliere le contratture muscolari e nutrire le pelli molto secche e facilmente irritabili.
Proprietà della Lavanda Officinale
L'estratto di Lavanda Officinale è praticamente una Panacea, la sua freschezza è quella della pulizia interiore, la sua energia offre il dono dell' equilibrio, della calma e della chiarezza. Giova a tutti i Chakra, agendo sia per calmare che per energizzare. Il colore stesso della lavanda è considerato il colore del silenzio, della calma e della tranquillità. La lavanda possiede anche proprietà medicamentose. L'estratto di lavanda dona la freschezza della pulizia interiore, la sua energia offre equilibrio e calma e chiarezza, con il 7° Chakra la natura espansiva e risanatrice della Lavanda trova la sua piena espressione.
Proprietà dell’Iris Florentina
L'estratto di Iris Florentina rinforza lo sguardo interiore, aiuta chi lo usa a prendere decisioni. Aiuta a rimuovere i blocchi che impediscono il libero flusso dell' energia. Specialmente tra il plesso solare ed il Chackra del cuore. Gli estratti di rizoma di Iris rinforzano le naturali forze di rinnovamento della pelle, sostenendone la rigenerazione.
Proprietà della Rosa Damascena
Le sostanze contenute nell' estratto di Rosa Damascena associano la cura della pelle ad una cura di dolcezza e di consolazione per la mente e per il cuore, la pelle rifletterà equilibrio e freschezza. L'estratto di Rosa Damascena tonifica anche la pelle più delicata, è utile per un bagno o un massaggio rilassante.
La Rosa sviluppa la pazienza, la dolcezza, l' amore e la devozione. Dona armonia ed aiuta ad avere fiducia in se stessi, favorisce l' elevazione dello spirito.

lunedì 19 novembre 2012

Il Cashmere raccontato da Stefanel.


La collezione di cashmere che produciamo, racconta la nostra esperienza e la nostra storia, che si sono evolute nel tempo grazie al costante aggiornamento tecnico e all’abilità di tecnici e artigiani che hanno trasmesso la loro competenza.
Se tutte le donne apprezzano la qualità del cashmere dei capi Stefanel, non molte conoscono come si produce questo tessuto eccezionale: Il cashmere si ricava dal vello di una speciale capra chiamata Hircus che vive sulle cime più alte del Ladakh, del Tibet e della Mongolia dove il freddo arriva anche a -40°.
La raccolta del pelo, da cui si ricava il cashmere grezzo, viene effettuata fra aprile e giugno, con speciali strumenti in legno molto simili a pettini. La finezza e la morbidezza del cashmere dipendono in larga misura dalle condizioni ambientali in cui la capra pascola e vive.
A seconda della provenienza, la qualità del filo si differenzia per qualità e morbidezza e ancora oggi tutti i processi di lavorazione sono molto artigianali: il vello viene lavato con acqua di fonte e lasciato asciugare all’aria; gli strumenti usati per la filatura sono in legno in modo tale da non rovinare con mezzi meccanici la fibra, che è comunque viva.
E’ pensiero comune, ma errato, che una maglia di cashmere pesante sia di qualità superiore rispetto ad una più leggera; il filato leggero ed impalpabile con cui vengono prodotti capi in cashmere sottilissimi, è molto più pregiato e richiede macchine ed accorgimenti particolari per essere tessuto. Ecco perché, spesso, i capi leggeri in cashmere sono più costosi dei capi pesanti. Stefanel sviluppa maglie e abiti in cashmere preziosissimi in “finezza 16”, capi leggeri, impalpabili e incredibilmente morbidi e, altrettanto curata, sia qualitativamente che stilisticamente, è la collezione nella più classica “finezza 12” e le lavorazioni a più fili che partono da questa base.
Al contrario di quello che comunemente si pensa, il cashmere non è un filo particolarmente delicato e non necessita di una specifica manutenzione. Può essere lavato in acqua, sempre a rovescio, meglio se fredda o al massimo a 30° con un detersivo specifico. E’ bene che l’asciugatura non avvenga mai alla luce diretta del sole e sempre lontano da fonti di calore, va asciugato in piano e non appeso, in questo modo non sarà necessario stirare, nel caso, dare solo un leggero colpo di vapore o passare il ferro da stiro al rovescio con un panno umido. Uno dei maggiori inconvenienti è dato dal peeling: quei fastidiosi pallini che si formano portando il capo.
Va subito detto che non sono assolutamente da considerare un segno di cattiva qualità. Il cashmere, come tutta la lana, è una fibra “viva” e reagisce alla differente natura di chi la indossa.
Va fatta una distinzione sul peeling “buono” che si forma sulle zone di maggior sfregamento e che ha il caratteristico aspetto a pallini che dopo due o tre lavaggi si ridurrà fino a scomparire. Il peeling “cattivo” è l’effetto “barba”, cioè una peluria diffusa su tutto il capo, problema sicuramente meno gestibile e si può servire dell’apposita spazzolina per affrontare il problema.
Sappiamo quanto le donne amino il cashmere e Stefanel ha a cuore le loro esigenze. Lo stile ci guida nell’evoluzione delle nostre collezioni che parlano ad una donna che sa cosa vuole: chic di qualità, capi classici destinati a durare, design senza tempo, massimo comfort, lusso quotidiano al giusto prezzo per un look sempre attuale.
Stile, qualità, amore per la moda e rispetto per il consumatore: questo è quello che ci guida nello sviluppo delle nostre collezioni. Stefanel, da oltre 50 anni, trasforma il filo in moda e una maglia in una sensazione mai provata.

sabato 17 novembre 2012

COMITATO DELLE DONNE-MOSTRA EVENTO TP




MOSTRA EVENTO DEDICATA ALLA DONNA
"Il Comitato delle Donne" promuove a Trapani una giornata orientata alla valorizzazione dell'immagine della donna, tramite gli strumenti dell'arte e della cultura, in ogni loro forma, contro ogni forma di violenza. Tutte le artiste sono invitate a partecipare con una loro opera all'evento.

In occasione della Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, "Il Comitato delle Donne" organizza domenica 25 Novembre a Trapani una Mostra Evento dedicata alla Donna, con la proiezione di un film-documentario, un dibattito, l'esposizione di opere artistiche e momenti musicali.  L'iniziativa, che ha il patrocinio del Comune di Trapani,  si svolgerà a Palazzo Senatorio Cavarretta,  in via Torrearsa, nel centro storico della città. "Non farti schiacciare dall'ignoranza" è il messaggio che il Comitato vuole lanciare alle donne vittime di violenza, non solo fisica, ma anche e soprattutto psicologica. Attraverso l'arte e la cultura, l'iniziativa vuole valorizzare l'immagine della donna e  creare un'occasione di riflessione e discussione sul fenomeno della violenza di genere. Il  Comitato delle Donne, nato con l'obiettivo di aggregare, sostenere e farsi portavoce delle donne, vuole dare il proprio contributo organizzando un evento proprio nel giorno in cui si celebra la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. La ricorrennza venne istituita nel 1999 dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite in omaggio alle tre sorelle Mirabal, assasinate il 25 Novembre del 1960, che si battevano per  debellare gli atti di stupro nella Repubblica Domenicana. Alla Mostra Evento dedicata alla donna potranno partecipare gratuitamente, con le loro opere, le artiste locali che ne faranno richiesta attraverso il sito internet www.comitatodelledonne.it. Le istanze vanno presentate entro il 22 Novembre. Le opere saranno esposte sia nell'atrio che nello spazio antistante Palazzo Cavarretta.  Il comitato, inoltre, è aperto ai suggerimenti e alle iniziative delle associazioni al femminile del territorio che vogliano portare il loro contributo nello sviluppo della giornata dedicata al contrasto delle violenza sulle donne.  Attualmente ha già aderito al progetto l'associazione "Pari e Libera". L'evento sarà, inoltre, occasione per chi lo volesse di iscriversi a "Il comitato delle Donne"sottoscrivendo la quota associativa annuale. L'attività de "Il comitato delle Donne" si può seguire anche su Facebook e su Twitter. 



 

martedì 13 novembre 2012

Fiera per gli Sposi 2 dicembre a Cinisello (Milano) in prestigiosa villa d'epoca




Vorrei invitare tutte le amiche di Tutto Donna a una fiera per gli sposi che ho organizzato tramite la mia azienda di wedding planner "Sposimmagine": la fiera si chiama "Mariage Deluxe" e avrà luogo domenica 2 dicembre dalle ore 10 alle 19 presso Villa Casati Stampa di Cinisello Balsamo, a pochi minuti da Milano e Monza. Si tratterà di un'occasione davvero speciale per i futuri sposi, che oltre a poter scegliere tutto l'occorrente per una festa di nozze all'insegna dell'eleganza e della raffinatezza grazie all'esperienza artigianale dei 35 selezionatissimi espositori che parteciperanno, avranno appunto la possibilità di immaginarsi, tra affreschi seicenteschi, stucchi e soffitti lignei intarsiati d'oro, in una location da sogno che non è MAI stata prima aperta al pubblico. Durante la manifestazione le future spose potranno inoltre approfittare di prove di trucco e acconciatura gratuite, prove d'abito, shooting fotografici professionali, degustazioni di confetti, torte e vini. L'ingresso alla fiera sarà di 2 Euro a persona, ma per ricevere gli ingressi omaggio vi basterà visitare il sito www.sposimmagine.it e richiederli nell'apposito modulo, o inviando una mail a fiere@sposimmagine.it
Vi aspetto!

Sabrina

Olio di Jojoba: Un'idea regalo firmata Omia.


La confezione Idee Regalo all’Olio di Jojoba è un’idea originale da regalare a chi ama i momenti di benessere e della cura personale. Contiene un bagno seta da 400ml ed una crema corpo da 200ml, entrambi all' olio di jojoba.
E’ un regalo pensato per chi ama l’ambiente!
L’Olio di Jojoba è stato impiegato per centinaia di anni anche dagli Indiani, come rimedio per il trattamento della pelle, sia perché è ricco di antiossidanti naturali, che ne facilitano l’assorbimento, sia perché rigenera i tessuti. Si differenzia da tutti gli altri oli di semi perché non contiene glicerina, infatti non è un olio grasso, ma una cera liquida. Proprio per questo non ostruisce i pori della pelle, permettendone così il regolare funzionamento e migliorando la funzione omeostatica delle ghiandole sudorifere e sebacee.
L’olio di Jojoba (Simmondsia Chinensis) possiede spiccate proprietà elasticizzanti, idratanti e foto protettive in virtù della stabilità delle molecole ai raggi UV.
La confezione regalo contiene due prodotti all’olio di jojoba per la cura e l’igiene del corpo, il bagno seta e la crema corpo, ed è realizzata nel rispetto nell’ambiente, possiede infatti la certificazione FCS – il Marchio della Gestione forestale responsabile – FSC Num 001891
La Linea erboristica di Omia Laboratoires seleziona solo i migliori principi attivi naturali, derivati da coltivazione biologica certificata: olio di Argan, olio di Jojoba e olio di Mandorla naturali, ottenuti tramite spremitura a freddo, senza solventi chimici e di sintesi. Estratti di fiori di Lavanda, Iris e Rosa che conservano molte delle proprietà della pianta fresca offrendo beneficio alla pelle ed un efficace aromaterapia.
Il sito produttivo OMIA Laboratoires ha ottenuto la certificazione ECO BIO ed i prodotti aderiscono allo standard NON TESTATO SU ANIMALI controllato da ICEA per LAV.

sabato 10 novembre 2012

Cappello Gufo Crochet


Eccolo qui!
finalmente, dopo averli visti ovunque, ecco la mia versione del cappello gufo ad uncinetto!
E' davvero semplicissimo! quello che non è semplice è trovare delle spiegazioni in italiano
ecco che allora ho scritto io il pattern
che trovate, dettagliato e con foto, 
a questo link:

Tempo di realizzazione: 1 ora e mezza / 2 ore
difficolta: bassa
Conoscenze: maglia bassa, maglia alta, catenella

uncinetto 4,5

E' perfetto come regalo di Natale per i bambini, ma cambiando i colori, è perfetto anche per gli adulti, uomo o donna, è sicuramente un regalo simpatico ed originale e in più....
porta fortuna!

Violenza sulle donne: denunciato per maltrattamenti marito che lancia i piatti contro la moglie

 

Violenza sulle donne: denunciato per maltrattamenti marito che lancia i piatti contro la moglie. Lo Sportello dei  diritti contro ogni forma di violenza nelle  famiglie.

 

Un uomo 38enne della provincia di Como, nella sera del giorno 7 novembre, in preda ai fumi dell'alcool, all'interno della propria abitazione, aveva bersagliato la propria consorte con lanci di piatti di porcellana, fermandosi solo dietro l'intervento tempestivo del figlio della coppia.

Per tali motivi  è stato denunciato ai Carabinieri della Stazione di San Bartolomeo Val Cavargna (Co) in seguito a maltrattamenti in famiglia. Tale pratica era piuttosto abituale per l'uomo all'interno delle mura domestiche della famiglia.

Per Giovanni D'Agata, fondatore dello "Sportello dei Diritti", sottolnea come troppo spesso il disagio familiare che sfocia in liti violente comporta gesti che da molti vengono ritenuti quasi normali senza rendersi conto che in realtà sono gesti violenti suscettibili di sanzione penale. La violenza deve essere sempre  soggetta condanna ma è la prevenzione delle liti familiari o delle possibili situazioni che le possono generare la strada maestra per evitare tutto ciò.

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


venerdì 9 novembre 2012

Antichi rimedi naturali per difendersi dai primi freddi

Antichi rimedi naturali per difendersi dai primi freddi

Freddo, stanchezza, dolori muscolari, tosse, naso che cola… Ecco alcuni consigli preziosi su come preservare il proprio benessere psico-fisico e affrontare in salute la stagione invernale sfruttando tutti i benefici delle antiche metodiche naturali.

 

L'inverno è ormai alle porte e con la colonnina di mercurio che scende in picchiata ecco sopraggiungere anche i primi malanni stagionali.

Ma com'è possibile difendersi dal brusco calo delle temperature senza necessariamente dover far ricorso ai medicinali?

Ebbene, per affrontare in salute l'inverno non c'è nulla di meglio che affidarsi alle proprietà terapeutiche delle antiche metodiche naturali, in grado di rafforzare le difese immunitarie, alleviare gli acciacchi e contrastare la stanchezza fisica e mentale.

Avvolti in una calda atmosfera sognante potrete ad esempio dedicarvi a un piacevole Rituale di purificazione attraverso un Bagno di vapore, ideale per depurare l'organismo dalle tossine, seguito da un trattamento detossinante e drenante a base di fanghi, per poi assaporare tutti i benefici delle balneoterapia con ritempranti bagni a base di miscele naturali - quali alghe, erbe, fiori, latte, vino e aromi - o con un percorso di relax profondo nelle vasche Kneipp, al fine di ristabilire un perfetto equilibrio circolatorio.

Dopo una breve sosta nell'area Tisaneria, in cui degustare una ricca varietà di tisane per riequilibrare i ritmi vitali, una full immersion di coccole e benessere vi attende nell'innovativo guscio in cui effettuare un rilassante Bagno di fieno, particolarmente indicato per combattere affezioni dolorose a sfondo reumatico, stanchezza e dolori muscolari.

Nelle suggestive ambientazioni della Biosauna salina, invece, avrete la possibilità di intraprendere un magico viaggio alla scoperta delle innumerevoli virtù benefiche dell'haloterapia - preziosa alleata nella cura di patologie a carico dell'apparato respiratorio, delle malattie allergiche stagionali e delle malattie della pelle - e assaporare il succo del benessere con un esclusivo massaggio a base di sale e agrumi. Un vero e proprio concentrato di energia, dunque, per contrastare i rigori invernali e ritrovare la naturale armonia di corpo e spirito.

Un'ottima scusa per regalarsi una piacevole pausa rigenerante e sperimentare un'infinità di trattamenti e percorsi benessere "natural oriented".

 

Per ulteriori approfondimenti sui trattamenti e percorsi benessere visitate il sito www.esagono.net

giovedì 8 novembre 2012

Dr.Mezzana: 'Preoccupato da dati chirurgia estetica:67% sceglie in base a prezzo'

Indagine su chirurgia estetica: per il 67% il fattore determinante nella scelta è il prezzo, non la professionalità dello specialista
Dottor Paolo Mezzana: "Rivalutare il ruolo del professionista per evitare conseguenze gravi sulla salute del paziente"


Dopo lo scandalo delle protesi mammarie PIP, si torna a parlare di chirurgia estetica e delle conseguenze che questa può avere sulla salute del paziente se affidata a mani incompetenti. Un recente sondaggio commissionato dal Dipartimento della Salute del Regno Unito su un campione di 1762 persone mette in luce uno scenario preoccupante, dove spesso alla qualità e professionalità si preferisce il risparmio.

Il 67% degli intervistati considera il costo come fattore determinante nella scelta se procedere o meno con l'intervento, solo nel 54% dei casi la competenza del chirurgo viene presa in considerazione nella scelta della struttura a cui rivolgersi, percentuale che scende addirittura al 44% per quel che riguarda la convalescenza. Inoltre, i casi di malasanità legati a procedure di chirurgia estetica finiti sulle prime pagine dei giornali hanno contribuito a diffondere una diffidenza nei confronti
dei questa branca della medicina, al punto che il 45% delle donne intervistate che avevano preso in considerazione un intervento di chirurgia plastica hanno
abbandonato l'idea, percentuale che scende al 24% per quel che riguarda gli uomini.

"La chirurgia plastica è una branca della chirurgia che si propone di correggere e riparare i difetti morfologico-funzionali o le perdite di sostanza di svariati tessuti sia congenite, che secondarie a traumi, neoplasie o malattie degenerative. - Ha spiegato il Dottor Paolo Mezzana - Si tratta di procedure complesse che devono essere eseguite esclusivamente da chirurghi plastici abilitati, onde evitare conseguenze, anche gravi, per la salute dei pazienti. I dati emersi da questo sondaggio sono,
a mio avviso, molto preoccupanti: quasi una persona su due non tiene conto della professionalità del medico al quale si rivolge, e la convalescenza viene presa in considerazione ancora meno, mentre, invece, le cure e l'assistenza ricevute dopo l'intervento sono fondamentali per la sua riuscita e per una completa ripresa. Un'ulteriore precisazione da fare è che la chirurgia estetica è parte integrante della chirurgia plastica, ma questo non vuol certo dire che siano la
stessa cosa. Prima di sottoporsi ad una qualsiasi procedura è bene valutare a quale specialista rivolgersi. In Italia esistono degli elenchi di professionisti qualificati, come quello della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica (S.I.C.P.R.E.) o dell'Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica
(A.I.C.P.E.)".


Chi è Paolo Mezzana?
Il Dottor Paolo Mezzana è un apprezzato medico specializzato in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica ed è Responsabile Servizio di Dermatologia Oncologica USI Casa di Cura Marco Polo Roma. E' Socio Ordinario della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, iscritto all'Ordine dei Medici di Roma e all'Albo dei Medici Estetici di Roma e Provincia. E' stato ricercatore dell'IRCCS Fondazione G.B.Bietti per la linea di Chirurgia Oftalmoplastica ed è autore di
numerose pubblicazioni.






--

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI