Cerca in Tutto Donna

lunedì 23 dicembre 2013

Il vintage conquista Firenze con Mercatopoli

MERCATOPOLI FIRENZE CAREGGI:
L'USATO DI QUALITÀ RADDOPPIA!

Arriva a Firenze il secondo punto vendita dell'usato firmato Mercatopoli. Mercatopoli Firenze Careggi, il negozio dell'usato innovativo, rivoluziona il concetto di mercatino e sposa, con Raffaella, il suo stile vintage e un tocco romantico e retrò.

---------------------------------------------------------------------------------------------------

kreativMercatopoli raddoppia anche a Firenze. Il negozio dell'usato che ha rivoluzionato la tradizionale idea di mercatino, dopo il primo punto vendita in zona Legnaia, ha aperto dunque un emporio anche in zona Careggi.

Mercatopoli Firenze Careggi è molto più di un mercatino, organizzato in modo romantico e con un tocco di femminilità che la nuova affiliata del network nazionale Mercatopoli ha saputo dargli.

Si chiama Raffaella, ha una lunga esperienza nel mondo del design e una passione sfrenata per il vintage e tutto ciò che è ricercato. In poche parole, questa è la nuova affiliata del franchising di negozi dell?usato Mercatopoli. "Viaggiavo nei mercatini e ne apprezzavo l'unicità. Il sogno di averne uno mio, ma con un'impronta davvero diversa, è arrivato con Mercatopoli. Ora spero che mi possano riconoscere e identificare per un genere di negozio particolare, che sappia far vivere gli oggetti. Non sarà il solito spazio di articoli di seconda mano" ci racconta, a pochi giorni dall?apertura.

Mercatopoli Firenze Careggi funziona ormai da qualche settimana, ha fatto un evento inaugurale in stile vintage e sta pensando a tante iniziative per il nuovo anno. Mercatopoli, infatti, ha saputo rivoluzionare il concetto di tradizionale mercatino dell'usato con proposte fresche e moderne. I negozi del marchio sono gestiti da personale attento al cliente, sia esso compratore che venditore. La trasparenza e la cortesia, d'altronde, sono di casa, fin dal primo approccio.

Il sistema Mercatopoli consente di portare in vendita quello che non si usa più realizzando denaro in contanti. All'atto della registrazione a Mercatopoli viene rilasciata una card che consente di monitorare l'andamento delle proprie vendite anche online, con avvisi regolari sui rimborsi o sui prodotti in scadenza. Da Mercatopoli, infatti, la merce rimane esposta al prezzo concordato con il venditore per 60 giorni, dopo di che vengono applicati gli sconti a seconda del valore iniziale, come concordato sul mandato di vendita. Fa eccezione l'abbigliamento, che rimane esposto per 60 giorni e non va mai in sconto, per dare sempre nuova vita al reparto e poter seguire l?andamento delle stagioni.

Quanto si risparmia a Mercatopoli? In un negozio dell'usato come Mercatopoli Firenze Careggi, a fronte di moltissimi prodotti di qualità, si arriva a risparmiare anche il 70% rispetto al nuovo. Il mondo dell'usato è in crescita e sta entrando sempre di più nel modo di relazionarsi con i consumi degli italiani.

Scegliere l'usato consente di ridurre gli sprechi e aiutare l'ambiente, cosa su cui punta moltissimo il marchio. Quanti oggetti possono avere nuova vita prima di trovare la via della discarica? Pensiamoci bene, e ne scopriremo davvero molti.

Scegliere Mercatopoli è anche questo: dare un nuovo corso all'economia, con un occhio attento all'ambiente.

Mercatopoli Firenze Careggi si trova in via delle Panche, 131/E. Il numero di telefono del punto vendita è 055 430302 ed è possibile approfondire la conoscenza del negozio sul sito internet di Mercatopoli Firenze Careggi o sul sito nazionale di Mercatopoli. .


---------------------------------------------------------------------------------------------------

Mercatopoli è un franchising con oltre cento punti vendita e rappresenta un network di negozi dell'usato basati su uno stile innovativo, moderno e organizzato, che ha come scopo quello di rifiutare il consumismo imperante e di scegliere la filosofia del riuso.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI