Cerca in Tutto Donna

domenica 23 ottobre 2016

Stefano Barrese (Intesa Sanpaolo): "Le donne risorsa fondamentale nell'organizzazione aziendale"

Macerata, 22 ottobre - Sette proposte per "cambiare passo"  dalla XVII Edizione di Donna Economia e Potere concluso a Macerata con l'intervento di Sesa Amici, Sottosegretario del Ministero delle Riforme Costituzionali e dei Rapporti con il Parlamento.

"Come sapete – dichiara Lella Golfo, Presidente della Fondazione Bellisario - a fine maggio i ministri dell'economia delle 7 nazioni più ricche del mondo saranno a Taormina per il G7. Sette proposte per cambiare passo è lo slogan della XVII Edizione di Donna Economia & Potere: il cerchio si chiude. Dalle Marche faccio il mio appello a Renzi per il G7 delle donne, partendo proprio dalle Marche. Le donne non sono forse la potenza economica più dirompente degli ultimi decenni? Devono diventare volano di sviluppo mondiale e un G7 delle donne può e deve diventare il nuovo luogo della leadership femminile per cambiare passo. Noi siamo pronte e vogliamo che la proposta venga dall'Italia, un Paese in cui le donne sono risorsa determinante per la crescita".

"Le donne sono una risorsa fondamentale e distintiva nell'organizzazione aziendale. Come Gruppo - aggiunge Stefano Barrese, responsabile divisione Banca Dei Territori di Intesa Sanpaolo - abbiamo già avviato da tempo un processo di valorizzazione di genere inserendo in molti ruoli chiave manager donne e avviando una politica di welfare che tiene conto delle esigenze del personale femminile. Dal dibattito di Donna, Economia & Potere sono emerse alcune idee concrete per agevolare le imprese che investono sul lavoro femminile. In particolare, oltre alla richiesta di rendere più coerente l'organizzazione del lavoro ai tempi della vita delle donne lavoratrici, anche con interventi legislativi delle istituzioni centrali e locali, è emersa la necessità di incentivare fiscalmente  le imprese  che aumentano la quota di donne dipendenti. Infine, la proposta  di riconoscere, da parte delle banche, un beneficio in termini di accesso al credito a quelle imprese che portano avanti una politica di riequilibrio del management valorizzando la  professionalità femminile".

E ancora, dagli altri tavoli: defiscalizzazione del welfare aziendale concentrata sul sociale per aumentare i fondi sulle attività di conciliazione; sviluppo di un'infrastrutturazione intermodale per favorire il decentramento dell'offerta culturale; massiccio investimento sul digitale per comunicare la qualità dei prodotti agroalimentari italiani e agevolarne la commercializzazione; educazione alla cittadinanza per risvegliare la partecipazione politica, occupazione femminile come strumento di prevenzione e uscita dalla violenza di genere; pubblica amministrazione come volano di innovazione.

Tante insomma le idee e i progetti che aspettano di trovare un tavolo di lavoro partecipato a livello nazionale e internazionale. "Non esiste democrazia senza partecipazione e consapevolezza. La trasversalità  - conclude il Sottosegretario Sesa Amici - è la consapevolezza che quando si hanno ruoli pubblici bisogna costruire alleanze per tutti, come ha fatto Lella Golfo con la legge sulle quote di genere e come siamo chiamate a fare tutte noi donne per cambiare passo. Perché le donne sono il grande soggetto politico del cambiamento."




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI