Cerca in Tutto Donna

lunedì 30 dicembre 2013

Internet: la nuova piattaforma di dating online del 2014



COMUNICATO STAMPA
CHARMINGPEOPLE.NET: IL DATING ONLINE DEL 2014
Una nuova piattaforma di dating online per avviare nuove relazioni

 

Contrariamente agli altri social network e agli altri siti di incontri on-line che di solito sono sovraffollati, CharmingPeople.Net seleziona i propri iscritti in base a criteri ben precisi: è questa la nuova tendenza per il dating online nel 2014.

L'intento non è poi tanto diverso da quello di molte altre reti virtuali: consentire lo scambio di informazioni, facilitare la ricerca di un partner per una relazione formale o informale o per un amicizia e promuovere quindi gli incontri tra le persone per scopi personali, di tempo libero o di business.

Ma, contrariamente agli altri social network e agli altri siti di incontri on-line, l'iscrizione avviene dopo una cernita iniziale: CharmingPeople.Net seleziona infatti i propri iscritti in base a criteri ben precisi.

L'iscrizione per le donne e' gratuita, mentre per gli uomini è prevista una quota d'iscrizione, anche per evitare, nella maniera del possibile, di ritrovarsi con un elevato numero di utenti inattivi o poco interessati.

CharmingPeople.Net è un social network dal carattere esclusivo, che accetta al suo interno solo coloro che si distinguono per qualità personali ed estetiche: un social network formato da persone attraenti, dedicato agli incontri online nelle principali Città europee.

Il nuovo social network favorisce la trasformazione dei legami virtuali che si possono creare al suo interno, di tipo professionale o personale che siano, in relazioni vere, reali. Vengono infatti promosse in questo senso varie iniziative.

A cercare nuove amicizie o contatti professionali su CharmingPeople.Net sono solo uomini e donne attraenti che di possibilità di combinare un incontro nella vita reale ne avrebbero  tantissime.




CharmingPeople.Net



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


giovedì 26 dicembre 2013

Mangiare noccioline in gravidanza può ridurre il rischio di allergia nei bambini

Mangiare noccioline in gravidanza può ridurre il rischio di allergia nei bambini. Lo dice uno studio americano

 

I bambini sarebbero a basso rischio di allergie da arachidi e noci se le loro mamme mangiano più frutta a guscio durante la gravidanza. Una scoperta che secondo i ricercatori rafforza i recenti pareri canadesi di non evitare noccioline in gravidanza per le donne che possono mangiare questa fonte proteica.

All'inizio di questo mese, la Canadian Paediatric Association ha concluso che non ci sono prove che evitare latte, uova, arachidi o altri potenziali allergeni durante la gravidanza aiuta a prevenire le allergie nei bambini, ma che i rischi di malnutrizione per la madre e il potenziale danno per il bambino può essere significativo .

Nel numero online di lunedì della rivista JAMA Pediatrics, i ricercatori hanno cercato di chiarire esaminando le statistiche di più di 8.000 bambini nati da donne che partecipano al Nurses Health Study II in corso sulla dieta e le abitudini di salute.

Il dottor Michael Young dell'Ospedale Pediatrico di Boston e i suoi co-autori hanno identificato 308 casi di qualsiasi allergia alimentare, di cui 140 allergie alle arachidi o frutta a guscio come noci, mandorle, pistacchi, anacardi, noci pecan, nocciole, noci macadamia e noci del Brasile.

 Dei bambini allergici a noci, 50 avevano le madri che erano allergici a noci, e 82 no.

Gli studiosi hanno scoperto che se una madre aveva mangiato cinque o più volte al mese arachidi o frutta a guscio, il rischio del suo bambino di sviluppare un allergia alle noci è stata ridotta. Ciò non riguardava i bambini figli di madri che erano allergiche alle arachidi o di altri tipi di frutta secca.

Gli autori della ricerca hanno concluso che  "Il nostro studio supporta l'ipotesi che l'esposizione precoce allergica aumenta la tolleranza e riduce il rischio di allergia alimentare infanzia",.

Lo studio non può dimostrare un rapporto di causa-effetto. Ad esempio, madri che avevano mangiato più frutta a guscio erano anche più propensi a consumare frutta e verdura ad alto contenuto di antiossidanti.  I ricercatori hanno detto che è possibile che una maggiore esposizione a antiossidanti nel grembo materno offre una protezione contro le allergie alimentari.

Lo studio ha riguardato solo la "storia" materna, ha detto Young, per il quale sembra essere più rilevante ai fini dell'eredità dell'allergia rispetto a quella dei padri.

Due pediatri hanno esaminato in modo indipendente le cartelle cliniche ed i risultati dei test cutanei di allergia per confermare i casi di allergia e rimuovere i falsi positivi come l'intolleranza al lattosio.

L'allergia alimentare colpisce un bambino su 13 negli Stati Uniti e quasi il 40 % delle persone colpite hanno una storia di reazioni gravi, potenzialmente letali, ha detto il dottor Ruchi Gupta della Northwestern University di Chicago, in un commento sulla rivista. Ed ha specificato che una volta che i medici avranno una migliore comprensione del perché, essi saranno in grado di dare più specifiche raccomandazioni preventive.

Ed ha concluso che "Per ora, però, le linee guida si distinguono: le donne incinte non dovrebbero eliminare dalla loro dieta la frutta a guscio come le arachidi che sono una buona fonte di proteine e forniscono anche l'acido folico, che potrebbe evitare a difetti del tubo neurale e la sensibilizzazione alla frutta secca. Così, per fornire una guida al fine di rispondere alla vecchia domanda 'Mangiare o non mangiare?', le mamme incinte dovrebbero sentirsi libere di frenare le loro voglie con una cucchiaiata di burro di arachidi! ".

Lo studio è stato finanziato dalla Food Allergy Research and Education, un gruppo no-profit con sede a New York che sostiene campagne a sostegno delle persone con allergie e ottiene finanziamenti da fonti del settore.

Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", associazione che da anni si occupa anche di tutela della salute con particolare riguardo alle fasce più deboli ed esposte della popolazione, ha ritenuto opportuno pubblicare gli esiti dello studio in questione, perché sfata alcuni falsi miti ancorati a credenze popolari che limitano in modo significativo e quasi sempre in maniera disancorata da seri riferimenti scientifici, l'alimentazione delle donne in stato interessante.

 


mercoledì 25 dicembre 2013

Chirurgia estetica: dopo il divorzio il 10 % delle operazioni

Il 10 % delle operazioni di chirurgia estetica sono fatte dopo il divorzio. Secondo gli esperti, è un nuovo fenomeno in aumento nel tentativo di riconquistare la fiducia perduta

 

Circa il 10% delle persone che passano per il chirurgo plastico lo fa per "superare" una causa di divorzio, nel tentativo di riconquistare la fiducia persa e darsi un'altra possibilità. Va bene dal psicologo, ma è meglio anche bello!

Secondo il chirurgo spagnolo Javier de Benito, direttore medico della IDB, è un nuovo fenomeno che non si era visto prima ma che ora sta prendendo piede in maniera crescente,

Il medico opera nell'Istituto all'interno dell'ospedale universitario Chiron Dexeus di Barcellona e annualmente tratta più di 1.000 pazienti, ed è stato riconosciuto dall'editore Taschen, nel suo libro di chirurgia estetica, tra i dieci migliori chirurghi plastici nel mondo.

Secondo il chirurgo si assiste fino al 9% degli uomini e l'11% delle donne che vengono a praticare qualsiasi tipo di trattamento chirurgia o estetica con l'obiettivo quasi ossessivo di cambiarsi quando normalmente hanno sopportato per anni.

Essi ritengono che tale rinnovamento possa dare loro 'fiducia' nel tempo specie se hanno deciso di darsi una chance con un nuovo partner, nonché per stare meglio con il loro ambiente e, soprattutto, "aumentare un'autostima che chiaramente è stata aggredita da processi quasi sempre traumatici, dove uno dei due lascia l'altro".

Il dottore dice che capita spesso che i pazienti che chiedono "un cambiamento totale, quando nella maggioranza dei casi non è necessario".

Non si tratta, di una semplice curiosità, ma tale statistica, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", dimostra come sta cambiando la società.

 


lunedì 23 dicembre 2013

Il vintage conquista Firenze con Mercatopoli

MERCATOPOLI FIRENZE CAREGGI:
L'USATO DI QUALITÀ RADDOPPIA!

Arriva a Firenze il secondo punto vendita dell'usato firmato Mercatopoli. Mercatopoli Firenze Careggi, il negozio dell'usato innovativo, rivoluziona il concetto di mercatino e sposa, con Raffaella, il suo stile vintage e un tocco romantico e retrò.

---------------------------------------------------------------------------------------------------

kreativMercatopoli raddoppia anche a Firenze. Il negozio dell'usato che ha rivoluzionato la tradizionale idea di mercatino, dopo il primo punto vendita in zona Legnaia, ha aperto dunque un emporio anche in zona Careggi.

Mercatopoli Firenze Careggi è molto più di un mercatino, organizzato in modo romantico e con un tocco di femminilità che la nuova affiliata del network nazionale Mercatopoli ha saputo dargli.

Si chiama Raffaella, ha una lunga esperienza nel mondo del design e una passione sfrenata per il vintage e tutto ciò che è ricercato. In poche parole, questa è la nuova affiliata del franchising di negozi dell?usato Mercatopoli. "Viaggiavo nei mercatini e ne apprezzavo l'unicità. Il sogno di averne uno mio, ma con un'impronta davvero diversa, è arrivato con Mercatopoli. Ora spero che mi possano riconoscere e identificare per un genere di negozio particolare, che sappia far vivere gli oggetti. Non sarà il solito spazio di articoli di seconda mano" ci racconta, a pochi giorni dall?apertura.

Mercatopoli Firenze Careggi funziona ormai da qualche settimana, ha fatto un evento inaugurale in stile vintage e sta pensando a tante iniziative per il nuovo anno. Mercatopoli, infatti, ha saputo rivoluzionare il concetto di tradizionale mercatino dell'usato con proposte fresche e moderne. I negozi del marchio sono gestiti da personale attento al cliente, sia esso compratore che venditore. La trasparenza e la cortesia, d'altronde, sono di casa, fin dal primo approccio.

Il sistema Mercatopoli consente di portare in vendita quello che non si usa più realizzando denaro in contanti. All'atto della registrazione a Mercatopoli viene rilasciata una card che consente di monitorare l'andamento delle proprie vendite anche online, con avvisi regolari sui rimborsi o sui prodotti in scadenza. Da Mercatopoli, infatti, la merce rimane esposta al prezzo concordato con il venditore per 60 giorni, dopo di che vengono applicati gli sconti a seconda del valore iniziale, come concordato sul mandato di vendita. Fa eccezione l'abbigliamento, che rimane esposto per 60 giorni e non va mai in sconto, per dare sempre nuova vita al reparto e poter seguire l?andamento delle stagioni.

Quanto si risparmia a Mercatopoli? In un negozio dell'usato come Mercatopoli Firenze Careggi, a fronte di moltissimi prodotti di qualità, si arriva a risparmiare anche il 70% rispetto al nuovo. Il mondo dell'usato è in crescita e sta entrando sempre di più nel modo di relazionarsi con i consumi degli italiani.

Scegliere l'usato consente di ridurre gli sprechi e aiutare l'ambiente, cosa su cui punta moltissimo il marchio. Quanti oggetti possono avere nuova vita prima di trovare la via della discarica? Pensiamoci bene, e ne scopriremo davvero molti.

Scegliere Mercatopoli è anche questo: dare un nuovo corso all'economia, con un occhio attento all'ambiente.

Mercatopoli Firenze Careggi si trova in via delle Panche, 131/E. Il numero di telefono del punto vendita è 055 430302 ed è possibile approfondire la conoscenza del negozio sul sito internet di Mercatopoli Firenze Careggi o sul sito nazionale di Mercatopoli. .


---------------------------------------------------------------------------------------------------

Mercatopoli è un franchising con oltre cento punti vendita e rappresenta un network di negozi dell'usato basati su uno stile innovativo, moderno e organizzato, che ha come scopo quello di rifiutare il consumismo imperante e di scegliere la filosofia del riuso.

La 'parrucca rosa' di ‘Got talent’ diventa un dolce natalizio: Rossella Regina trasformata in torta da una promettente cake designer


La 'parrucca rosa' di 'Got talent' diventa un dolce natalizio


Rossella Regina trasformata in un 'topper' da una promettente cake designer


Un Natale veramente unico, quello alle porte, per la 'parrucca rosa' più celebre del piccolo schermo, Rossella Regina, fortunatissima finalista calabrese d'adozione bolognese di 'Italia's got talent' 2013 che mai avrebbe immaginato, qualche giorno fa, di vedersi recapitata una vera e propria opera d'arte dolciaria raffigurante la scenografia della sua finale di 'Italia's got talent' con tanto di protagonista, alias se medesima. Si tratta della spettacolare sorpresa firmata dalla cake designer palermitana Tiziana Vaglica, strenue fan di Rossella.


Quando mi sono vista recapitare un pacco così gigantesco – ci confessa la 'voce ironica' di 'Got talent' 2013 – ipotizzavo il solito omaggio culinario natalizio da parte dei consueti benefattori, ma non avrei mai e poi mai immaginato di trovar me medesima dentro, in scala, e, soprattutto, in assetto 'talentiano'!!! E' stata la più bella sorpresa che abbia mai ricevuto in tutta la mia vita!!! – conclude entusiasta la cantante-showgirl.


Adagiata in un conchiglione dorato pieno di palloncini bianchi, con tanto di microfono, inconfondibili occhiali-gatto ed un elegantissimo abito rosso: è così che Rossella Regina ha folgorato, a primo acchito, giudici e pubblico della celeberrima trasmissione Mediaset, finalizzando l'opera con un'impeccabile esibizione di un medley di Mina ('Vorrei che fosse amore' e 'Come tu mi vuoi'), ritmato da comici intercalari. 

Ed è proprio a questa immagine che l'ottima cake designer Tiziana Vaglica si è ispirata per la realizzazione di quella che è oggettivamente una vera e propria piccola opera d'arte recante, al posto della dicitura 'Italias got talent', quella più a tema con le festività del periodo 'Italia's got Xmas'.


Seguo 'Italia's got talent' da anni ma le esibizioni di Rossella mi hanno colpita troppo – ci rivela Tiziana – così la ho contattata tramite social networks e dopo aver avuto la fortuna di scambiare quattro chiacchiere con lei, ho maturato l'idea di sorprenderla con un cake topper personalizzato.


21 le ore di lavoro che Tiziana ha dedicato al 'topper', come lo si definisce in gergo,  realizzato con gum paste e pasta Laped, entrambe specifiche per la modellazione di elementi decorativi 3D. Una passione per il cake design, insomma, quella di Tiziana, che sboccia, per caso, negli ultimi tre anni, ma che diventa totalizzante, oltre che una vera e propria arte, in abbinata alla sua formazione artistica, che, a posteriori del Liceo, spazia dalla lavorazione di ceramiche al restauro alla pittura su tela e legno.


Velleità artistiche a parte, comunque, Tiziana si definisce una cake designer autodidatta: Mi sono formata su libri e riviste inglesi – ci dice - e il mio più grande sogno nel cassetto è rappresentato dal poter avere un'opportunità presso l'Accademia Peggy Porschen di Londra.


Un augurio che anche l'omaggiata finalista 'ancora shockata dalla visione' - come ci tiene lei stessa a farci sapere - rivolge all'eccellente cake designer.

-- 
Rossella Regina


domenica 22 dicembre 2013

Allenarsi con la panca per addominali

La panca è uno degli attrezzi per il fitness che meglio di altri permette di rimodellare il proprio corpo a piacimento, grazie ad allenamenti mirati che consentono di far diminuire la quantità di grasso, tonificando i muscoli allo stesso tempo, e spesso sono utilizzate anche nelle terapie riabilitative. La tipologia di sicuro più utilizzata è la panca addominali, questo perché permette di ridefinire al meglio tutta la zona interessata dalla muscolatura addominale, e quindi di perdere più rapidamente i classici inestetismi della zona della pancia.

Le panche per addominali sono con tutta probabilità uno degli attrezzi ginnici più semplici da utilizzare, ed in genere sono delle panche inclinabili, che si possono utilizzare in diverso modo, a seconda della tipologia di allenamento richiesto. Ad esempio per allenare i cosiddetti addominali bassi di solito ci si tiene alle maniglie della panca, per poi far muovere le gambe, e quindi di conseguenza fare in modo che gli addominali lavorino.

Se invece dobbiamo allenarci per lo sviluppo degli addominali bassi, allora si lavora in senso inverso, cioè si bloccano i piedi alla base della panca, per poi muoversi con busto verso le ginocchia. In entrambi gli esercizi appena descritti si può introdurre una variante che permetta di allenare gli addominali obliqui, sollevando le gambe in modo alternato nel primo, oppure ruotando il busto prima verso destra e poi verso sinistra nel secondo caso.

L’intensità dell’allenamento dipende esclusivamente dall’inclinazione della nostra panca addominali, infatti come si può intuire, più la panca sarà inclinata, più l’eventuale esercizio risulterà difficile da eseguire, quindi è sempre meglio, prima di allenarsi, fare un buon riscaldamento e quindi valutare attentamente il nostro stato di forma, per evitare di incorrere in problematiche e quindi allenare i nostri addominali nella maniera più corretta.

Le panche addominali sono molto utilizzate all’interno dei centri fitness, dove si può essere seguiti al meglio da istruttori qualificati, ma anche molti neofiti le scelgono come attrezzo per allenarsi direttamente a casa. Oltretutto oggi si possono acquistare online panche addominali a poco prezzo, come quelle presenti sul sito web specializzato http://www.enerfitsport.it/panche-addominali, un ottimo incentivo per sceglierla come attrezzo per l’allenamento casalingo.

Sapersi allenare con un a panca addominali garantisce la possibilità di scolpire la nostra muscolatura nel migliore dei modi, e di eliminare in breve tempo la classica pancetta, uno degli inestetismi più diffusi e fastidiosi, questo sia per gli uomini che per le donne.

Le donne hanno bisogno di 627 ore all'anno per il make up e per la cura del propri aspetto


La donna di oggi, spende in media 12 ore e 4 minuti ogni settimana per migliorare il proprio aspetto, dicono i ricercatori che hanno effettuato uno studio su 2.000 donne, commissionato da Invista, proprietario di Lycra.

Se si calcola su base annua si raggiunge fino a un sorprendente 627 ore e 28 minuti – quasi un intero mese.

Non si perde tempo a scegliere cosa indossare. La donna spende in media 50 minuti del proprio tempo alla settimana per scegliere cosa mettersi addosso, ma anche di più se si considerano i minuti persi, circa un'ora e 32 minuti alla settimana, per preoccuparsi se ciò che è stato scelto sembra ancora buono.

Le preoccupazioni che riguardano il peso sono una preoccupazione comune per molte donne.

Nove ragazze su 10 selezionano sempre un vestito che nasconde parti del loro corpo, che non amano più.

Oltre all'abbigliamento le principali preoccupazioni comuni includono la paura di essere troppo grasse o troppo esili, troppo gonfie, la pelle "brufolosa" o pallida o i capelli crespi.

Anche la biancheria intima può presentare problemi, con le donne che ci mettono fino a 39 minuti alla settimana per scegliere quella più appropriata.

Non si tratta solo di curiosità, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti", ma tali tempi ci fanno capire come la donna moderna, nonostante i ritmi frenetici della vita quotidiana ci tenga ancora al proprio aspetto, forse anche troppo.

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


venerdì 20 dicembre 2013

Shop Vileda: il nuovo sito di e-commerce

Shop Vileda: il nuovo sito di e-commerce

Vileda, sempre più presente nei social network e nel web 2.0, rinnova il sito e lancia un nuovo e-commerce

 

 

Vileda Italia, azienda leader nei prodotti per la pulizia della casa, impegnata negli ultimi anni a rafforzare la sua presenza nel web, presenta un sito completamente rinnovato e apre il suo e-shop.

 

Nel 2012 Vileda è entrata a far parte del più importante e strategico social network presente sul web, Facebook,http://www.facebook.com/ViledaItalia, con una "linea editoriale" completamente dedicata ai propri fan, che oggi vanta un enorme successo. Gli utenti vengono stimolati nella conversazione, viene data loro la possibilità di chiedere consigli, ricevere informazioni ed essere aggiornati su tutte le novità aziendali e sui nuovi lanci di prodotto.

 

Attualmente la paginaFacebookvanta il gradimento dipiù di 20.000 utenti, con unelevato engagement rate. Oggi la pagina Facebook di ViledaItalia rappresenta un reale valore aggiunto per l'esperienza del consumatore e un luogo dove poter dialogare con la marca.

 

Ilbloghttp://blog.vileda.it/, nato nel 2012,ha rinnovato la sua veste grafica ed è sempre aggiornato con le ultime novità di prodotto.

Anche gli account Twitterhttps://twitter.com/Vileda e Instagramhttp://instagram.com/vileda#stanno crescendo, e risultano utilissimisia per i clienticheper l'azienda, che riesce in questo modo a monitorare trend e aspettative degli utenti, al fine di soddisfare al meglio le esigenze del mercato dei prodotti per la pulizia della casa.

Per andare incontro alle esigenze di un consumatore sempre più evoluto e presente in Internet, quest'anno Vileda  ha effettuato un restyling del sito istituzionalehttp://www.vileda.com/it, rivisitato sianella grafica che nelle funzionalità.

All'interno del sito,Vileda apre il suo e-shophttp://www.vileda.com/it/shop.htmldoveè possibile acquistare tutti i prodottia marchio Vileda e Wettex, vedere in anteprima i nuovi lanci, recensire i prodotti e approfittare delle numerose promozioni.

Il lancio dell'e-commerce completa la strategiaintrapresa nel 2012, volta a rafforzare la presenza del brand Vileda nel web ed ad offrire un migliore servizio ai propri consumatori, aggiungendo un importante tassello per la loro soddisfazione.

 

Cosmesi e Psicologia: glitter per le personalità frizzanti e mascara volumizzante per le donne estroverse e sensuali

Make up e tendenze

 

Il trucco rispecchia la personalità: lo rivelano gli psicologi

 

Estroversa e sensuale, romantica, frizzante e glamour o naturale: qual è il make-up più adatto al modo di essere di una donna? In occasione del Natale, la nota catena internazionale di profumerie Douglas (http://www.douglas.it/) ha pubblicato un'infografica (http://www.douglas.it/douglas/index_c001014.html) che svela al pubblico femminile il modo migliore per armonizzare la propria personalità con i prodotti per il make-up utilizzati dai più importanti truccatori a livello internazionale.

 

Esiste dunque una relazione fra trucco e personalità, cosmesi e psicologia? Gli psicologi dicono di sì: il trucco è comunicazione, sostiene Luca Mazzucchelli, psicologo e psicoterapeuta di Milano. Non a caso le parti del corpo sulle quali le donne sono solite applicare i cosmetici sono il volto, gli occhi e le labbra, ovvero gli organi attraverso i quali si instaurano le relazioni con le persone e il mondo esterno. Inoltre, in base a come e quanto il trucco agisce sul look è possibile determinare sia l'identità psicologica di una persona, sia l'immagine che intende dare di sé agli altri, afferma il professor Roberto Pani, docente di Psicologia Clinica presso l'Università di Bologna.

 

Mascara, fard, rossetti, smalti…nella scelta di ogni prodotto le donne sono influenzate non solo dal gusto personale, ma anche e soprattutto dalla personalità, dal carattere, dalla percezione che ciascuna ha di sé, dall'immagine e dalle caratteristiche psicologiche che vogliono trasmettere al mondo esterno.

 

È per questo che, dall'idea di make-up come esigenza o relax, passando attraverso domande mirate su abitudini e preferenze verso mascara volumizzanti o rossetti gloss, l'infografica di Douglas delinea un percorso volto a scoprire gli aspetti profondi della personalità e dello stile di vita delle donne di oggi.

 

Dietro la predilezione della cipria per fissare il trucco e dell'eyeliner per valorizzare lo sguardo, ad esempio, si nasconde un animo romantico e sentimentale, quasi riservato. Per le donne che non dimenticano mai di uscire senza trucco e senza la pochette con i rossetti, invece, si manifesta una personalità sensuale. Chi ama utilizzare colori brillanti e glitter ha una personalità frizzante, mentre chi predilige tonalità calde e colori pastello è spesso una donna che ama essere spontanea e non costruita.

 

 


giovedì 19 dicembre 2013

Il meraviglioso mondo delle slot

Uno dei luoghi comuni più sbagliati rispetto a tutto quello che concerne i casinò ed i loro giochi, è il concetto secondo cui le potenziali vincite in denaro sono strettamente legate alla difficoltà del gioco stesso. Si pensa per esempio che sia possibile fare grandi vincite solo a giochi di grande e impegno e durata come il poker ed il blackjack, e che viceversa, attrazioni come le slot machine o le roulette siano da interpretare solo come brevi momenti di svago con piccole aspettative economiche. Nulla di più sbagliato.
Il successo delle slot machine online e di siti come giocareslot.it è legato in parte al fatto che il gioco è semplice ed immediato, ma non si tratta solo di questo, probabilmente le slot, più di altri giochi, sono in grado di creare forte phatos in chi gioca, tenendolo letteralmente sulle spine.
E per capire quanto si è fuori strada bisognerebbe da subito porsi una domanda: conosciamo qual è stata la vincita massima mai realizzata, ad esempio alle slot machine, durante tutta loro storia?
È molto probabile che solo pochissime persone siano in grado di rispondere a questa domanda. Risposta che invece, siamo certi, lascerà a bocca aperta chi fin qui ha nutrito poche aspettative di vincita rispetto alle stesse slot. Per capire quanto questi marchingegni possano cambiarci l’esistenza, bisognerebbe chiedere a quell’ingegnere informatico di 25 anni che nel 2003, si recò nell’Excalibur Hotel Casinò di Las Vegas, ma non perché fosse interessato a giocare ma solo in attesa che iniziasse il torneo di Basket NCAA che era poi il motivo per cui si trovava lì.
Fece alcune partite e dopo alcuni tentativi la macchina si fermò su una combinazione tale da regalare quasi 40 milioni di dollari al fortunato ingegnere. Sì, avete letto bene, 40 milioni di dollari per una rullata di pochi secondi alle slot machine. Siete ancora convinti che con le slot si possa vincere poco?
Pochi anni prima una sorte simile era toccata ad un altro casinò di Las Vegas, il Desert Inn ma allora la vincita fu di soli 300 mila dollari inferiore al record prima citato.


La 17-esima giornata di campionato

La prima parte della 17-esima giornata di Campionato di Serie A, rischia davvero di essere vissuta all’insegna della noia e degli sbadigli, ma poi si arriva al posticipo serale del 22 dicembre e la musica cambia. 

Sì perché a scontrarsi saranno Inter e Milan, in un derby prenatalizio che promette di riscaldare i cuori, e non solo, dei tanti tifosi che affolleranno le tribune del Meazza. Il solito pubblico delle grandi occasioni che a Milano non manca mai.

Questo è il match ideale per andare su internet e fare delle scommesse live, ossia quelle scommesse che consentono di seguire il match e cambiare la scommessa in base all'evoluzione della competizione. inoltre, piazzare scommesse durante il match contribuisce ad aumentare la suspence, tenendo i tifosi incollati allo schermo.

Oltre ad essere l’unico big match dell’ultima giornata prenatalizia, Inter - Milan è anche un interessante crocevia di intenti, tra una squadra, l’Inter, partita bene ma ultimamente poco brillante, ed il Milan che invece ha seguito un percorso nettamente contrario.

Certo, i numeri sono ancora tutti a vantaggio dei nerazzurri che possono contare su 9 punti in più in classifica rispetto ai cugini rossoneri, oltre a un attacco più prolifico ed una difesa più solida, con 36 goal fatti e 21 subiti, contro il sonoro 25 a 25 del Milan.

Ma come detto l’Inter delle ultime giornate ha perso parte, anche di quella fortuna, che l’aveva posta tra le prime tre in classifica; e non è solo colpa degli arbitri come Mazzarri vorrebbe fare intendere, tant’è vero che Belfoldil ha già detto che a gennaio si tornerà sul mercato.

Il Milan certo non scoppia di salute ma, il passaggio di turno in Champions (unica squadra italiana rimasta) ed il pareggio strappato alla Roma di Garcìa, fanno ben sperare anche e soprattutto nel recupero di uomini chiave come Balotelli dal rendimento sin qui molto altalenante.


Come finirà Inter – Milan? I bookmakers danno per favoriti i nerazzurri ai quali viene associata una quota di 2.55 sulla vittoria, non troppo distante però dalla quota di 2.70 associata alla vittoria del Milan. Meno probabile il pareggio, pagato invece con una quota di 3.30.

mercoledì 18 dicembre 2013

Il Superenalotto, il gioco più amato dagli Italiani


Il 30 ottobre 2010 la vita di circa 70 famiglie di Sperlonga in provincia di Latina cambiò per sempre. Come? In seguito alla più grande vincita di sempre nella storia del Superenalotto in Italia, oltre 177 milioni di euro, che portarono in ognuno di queste famiglie, oltre 2 milioni e mezzo di euro.
Ora capite perché, nonostante la straordinaria diffusione a cui abbiamo assistito in questi anni di giochi alternativi come i casinò online e le scommesse sul calcio, il Superenalotto rimanga ancora il sogno preferito degli Italiani? Un sogno che spesso si è trasformato in realtà per quei super fortunati che sono stati in grado di azzeccare quei sei numeri magici.
Giocare al Superenalotto è semplice e divertente ed è possibile giocare anche online.
Un sogno in grado di cambiare la vita a chi vince, ma anche di renderla più piacevole a chi non vince ma ci spera, perché dopotutto sognare, almeno quello, non costa nulla.
Quella per il Superenalotto è una passione che negli ultimi anni si è arricchita di nuove esperienze di gioco grazie all’introduzione di varianti, legate al gioco online, che hanno reso ancora più avvincente la partecipazione a questo tipo di lotterie.
E, soprattutto, le persone che hanno vinto sono molte di più di quanto non si creda soprattutto giocando sistemi e sistemoni vari e poi dividendo le vincite.
Oggi ad esempio, con il Superenalotto online è possibile scommettere su due combinazioni di sestine, o creare il proprio sistema, direttamente da casa, partecipando poi alle estrazioni che si tengono regolarmente di martedì, giovedì e sabato.
Ma una delle novità introdotte dal gioco online che più sta appassionando i giocatori Italiani è il “Si vince tutto”. Come dice il nome si tratta di una nuova formula che ha rimodulato la gestione del jackpot facendo in modo che, quando non viene totalizzato nessun 6, il 50% del montepremi venga distribuito secondo percentuali diverse tra coloro che hanno totalizzato 5, 4 e 3. Ma non solo: dalla fine del 2011 con il “Si vince tutto” vincono qualcosina anche coloro che hanno totalizzato come punteggio 2.



martedì 17 dicembre 2013

Un Natale all'insegna della creatività con Imaginarium...



Un vero e proprio laboratorio a casa per i piccoli creativi!

 

Imaginarium, la catena spagnola di negozi specializzati nell'infanzia, propone originali idee regalo per realizzare i propri gioielli, vestiti, accessori e tanto altro.

Kit per realizzare braccialetti colorati, macchina per lavorare a maglia, colori per realizzare il proprio servizio da tè … Imaginarium pensa proprio a tutto per creare, disegnare e decorare.

 

Inviamo in allegato un documento con tante proposte, insieme a tre immagini di:

 

Factory Color Teaset kit pittura servizio da tè

Factory Knitting Machine Macchina per lavorare a maglia

Nicoleta Twist Chic  kit crea braccialetti

 

Da questo link è possibile sfogliare direttamente online il catalogo completo di Imaginarium http://bit.ly/HwWDve

 

Restiamo a disposizione per maggiori informazioni e immagini

Grazie

Vanessa

 

Segui Imaginarium anche su Facebook, su YouTube e sul blog La Piccola Porta

 

 



UN CONCORSO MUSICALE PER DIFFONDERE IL TEMA DELLA CAMPAGNA A FAVORE DELLA PARITA' DI GENERE - PUBBLICITA' PROGRESSO




 


 

Un concorso musicale per DIFFONDERE IL TEMA DELLA CAMPAGNA A FAVORE DELLA PARITA' DI GENERE

Indetto dalla Fondazione PUBBLICITA' PROGRESSO con il patrocinio della SIAE, per scegliere la canzone SIMBOLO DELLA CAMPAGNA 2014  SULLA DIVERSITA' DI GENERE "PUNTO SU DI TE"


Milano, 17 Dicembre 2013 – La nuova campagna sociale della Fondazione Pubblicità Progresso intende promuovere un cambiamento culturale capace di condurre ad una reale parità di genere, cercando di far superare gli stereotipi e i pregiudizi che sono all'origine della discriminazione della donna nella società, ancora alquanto presenti.

Per mirare a questo ambizioso obbiettivo, la Fondazione ha deciso di utilizzare tutti gli strumenti della comunicazione integrata multimediale: i media classici per portare l'attenzione sul tema, il web e i social media per approfondire e "viralizzare" le tematiche correlate. Molte sono le iniziative di marketing sociale non convenzionale in cantiere: la prima è costituita da un concorso musicale, indetto con il patrocinio della Siae, per la realizzazione di un brano che porti il titolo della campagna (Punto su di te) e ne esprima il concetto di base (puntare alla pari opportunità senza perdere il valore della diversità).

Iscriversi al concorso è semplicissimo, i candidati dovranno andare sul sito www.pubblicitaprogresso.org e completare le pratiche di registrazione per poi accedere alla sezione dedicata al caricamento del proprio file audio. Il termine per l'invio del materiale è previsto per il 20 gennaio 2014. Una commissione di esperti (composta da Mario Lavezzi in rappresentanza della Siae ma senza potere di voto, rappresentanti di Pubblicità Progresso, critici musicali e Dj radiofonici) valuterà tutti i brani iscritti e la comunicazione del vincitore verrà pubblicata entro il 30 Giugno 2014 direttamente sul sito della Fondazione.

Come dichiara Alberto Contri (Presidente di Pubblicità Progresso) "La musica è un mezzo di comunicazione universale. Dal brano vincente, prevediamo di realizzare un videoclip sul genere di "We are the world", in cui un gruppo di cantanti maschi dicano ad un gruppo di cantanti femmine "Punto su di te" e viceversa. Ci auguriamo che tutto il mondo della musica professionale si voglia coinvolgere: abbiamo intenzione di realizzare anche un grande concerto il cui ricavato andrà a costituire delle borse di studio per ragazze meritevoli prive di mezzi per continuare gli studi. Un ulteriore modo per puntare a risultati  concreti, che è lo spirito con cui a Pubblicità Progresso impostiamo tutti i nostri progetti".


Per scaricare il regolamento:  http://www.pubblicitaprogresso.org/eventi/concorso-musicale-punto-su-di-te/

 


 


sabato 14 dicembre 2013

Éspria, la semplicità in uno stile compatto


Bialetti
Éspria, la semplicità in uno stile compatto
 
La gamma macchine A Modo Mio di Lavazza si arricchisce di un nuovo sistema espresso

Si chiama Éspria l'ultimo modello della gamma A Modo Mio, realizzata in  partnership con Electrolux, leader internazionale degli elettrodomestici. Il sistema espresso casa di Lavazza si arricchisce di una nuova macchina che fa di semplicità e compattezza i suoi imperativi, per un consumatore che ama l'espresso e cerca prestazioni al top. Contenuta nelle dimensioni e semplice da usare, Éspria è studiata per adattarsi agli spazi e alle abitudini dei consumatori italiani, con una particolare attenzione all'eleganza. Il suo design moderno ed essenziale rende ancora più piacevole una pausa all'insegna del gusto.Lavazza prosegue, così, nel suo percorso di ricerca e innovazione, continuando a investire nel mercato del caffè "porzionato" e ampliando la gamma del sistema espresso casa A Modo Mio, al fine di garantire un vasto assortimento e la copertura di tutte le fasce di prezzo. Éspria va ad aggiungersi così alle altre macchine Favola, Favola Plus e Favola Cappuccino, oltre all'esclusiva Espressgo, il sistema che permette di preparare l'espresso A Modo Mio in automobile, in camper, in barca o in qualsiasi altro mezzo che disponga di un attacco di alimentazione a 12 V. 

La nuova macchina Éspria può contare su un design moderno ed essenziale, che ha la sua carta vincente nelle dimensioni ultra-compatte.  Disponibile in tre colori, Ebony Black, Off White e Love Red, è profonda solo 32 cm e larga 12,8 cm: piccole dimensioni per grandi performance, un piccolo concentrato di tecnologia per garantire un espresso a regola d'arte.
Le modalità di utilizzo di Éspria sono semplici ed intuitive. La temperatura del caffè erogato viene controllata elettronicamente grazie alla tecnologia della caldaia "Thermoblock" perché sia sempre ottimale (79-83 °C). La quantità di espresso è quella che preferite, grazie al tasto "Stop & Go" e alla griglia di acciaio inox regolabile su tre diverse altezze, per tazze di tutte le taglie.

La qualità dell'espresso è garantita Lavazza. Éspria funziona, infatti, con le capsule dell'ampia gamma Lavazza A Modo Mio, in cui sono racchiusi oltre cento anni di passione ed esperienza dell'azienda torinese, per portare nelle case degli italiani il piacere di un espresso sempre perfetto. Qualità superiore e gusto autentico che rendono ogni tazzina un'esperienza unica e indimenticabile.
A modo Mio offre una varietà di pregiate miscele che soddisfa tutte le sfumature di gusto: Intensamente, Deliziosamente, CremosamenteDek, Appassionatamente, Divinamente, Magicamente, ¡Tierra! Intenso, Caffè Crema Lungo Dolcemente, Soavemente e la più recente Vigorosamente.
Le miscele A Modo Mio sono apprezzate anche dai grandi chef italiani, come Davide Oldani, Massimo Bottura e Antonino Cannavacciuolo. Un'affinità elettiva costruita intorno a un unico snodo: la passione per la qualità. Differenti per stile, per filosofia e per approccio con la cucina d'autore, i tre chef trovano nell'eccellenza delle capsule Lavazza A Modo Mio la perfetta pausa da gustare personalmente.

Maggiori informazioni su:http://espria.lavazzamodomio.it/

venerdì 13 dicembre 2013

Nasce il blog Pomponette In Cucina

Dopo innumerevoli sforzi e tanta passione nasce finalmente il blog Pomponette In Cucina.

Più di trecento ricette in una cornice rosa e femminile e corredate di storie che rendono questo blog unico nel suo genere.


Quello che si preannuncia come un grande successo, il blog Pomponette In Cucina promette di rendere la vita ai fornelli più facile e divertente.

Ricette per ogni gusto e per tutte le occasioni, arricchite da foto e aneddoti, tutte scritte con uno stile unico e l'obiettivo di essere tutte economiche per permettere anche in questo tempo di crisi di mangiare bene e in modo allegro

Lasciatevi accompagnare da una narratrice e cuoca d'eccellenza in questo viaggio culinario intorno al mondo.

E preparatevi a essere sedotti da odori e sapori sempre nuovi.


http://pomponetteincucina.blogspot.fr/

mercoledì 11 dicembre 2013

ShoppingDONNA sbarca su elle.it

ShoppingDONNA sbarca su elle.it


Milano, 11 dicembre 2013 - ShoppingDONNA, marketplace dedicato al mondo femminile, ed elle.it hanno creato una sezione dedicata allo shopping "Clicca e Compra" per proporre alle utenti del sito gli sconti e le promozioni più importanti dello store online.

In evidenza nella sezione di ShoppingDONNA le top 5 promo e le offerte presentate nello stile glamour che contraddistingue il marketplace dedicato al mondo femminile. La collaborazione tra elle.it e il marketplace dedicato allo shopping online nasce con l'obiettivo reciproco di informare e tenere aggiornate le lettrici e le clienti che amano essere sempre a conoscenza delle nuove tendenze moda in maniera rapida e diretta.

ShoppingDONNA è il punto di riferimento per chi ama lo shopping online e propone il meglio dell'offerta di abbigliamento, accessori e coupon per trattamenti nelle migliori città di Italia. Oltre ad essere uno shop che unisce il migliori negozi on e offline d'Italia è anche un web magazine un blog di tendenza con consigli e anticipazioni sui principali trend dalle più grandi città del mondo.

Dietro al web c'è una realtà giovane e dinamica che viene gestita con passione da un team specializzato e con una vasta esperienza nel mondo dell'e-commerce, ShoppingDONNA riesce ad unire in un solo sito la praticità  e la sicurezza dello shopping online, la professionalità di un blog di  tendenza, preziosi consigli d'acquisto e interessanti offerte geolocalizzate  in tutte le città d'Italia.


www.shoppingdonna.it

Salvamamme, 15 dicembre: SalvaNatale all'Icepark

Tre camion di doni guidati da Babbo Natale ad
ICEPARK !!!

Mille aiutanti di Babbo Natale su due ruote per migliaia di bambini

Anche quest anno, Salvamamme ha ispirato una grande rete di Associazioni per dare vita al Natale più grande di sempre


Le moderne slitte arriveranno il 15 dicembre presso la sede dell ICE Park in Viale di Tor di Quinto n. 55 alle ore 10.30, location generosamente messa a disposizione dal Presidente Andrea De Angelis. Migliaia di doni saranno distribuiti ai bambini e alle famiglie seguite dal Salvamamme dagli speciali Aiutanti di Babbo Natale, motociclisti delle Forze dell Ordine che sostituiranno il casco con il tradizionale berretto rosso. Centinaia di doni saranno ritirati dalle Associazioni in rete e partiranno per tante destinazioni in Italia e nel mondo.

Le famiglie riceveranno anche dolci natalizi donati dalle Associazioni  Giovani per Roma ,  Rotary Club Roma Sud Est ,  Rotaract Club Roma ,  Rotaract  Club Appia Antica  e  Rotaract Club Roma Parioli . Sarà donata inoltre a tutti i partecipanti una dolce favola di Natale   Rafia e spicchi d arancia  scritta dalla giornalista Isabella Di Chio.

Porteranno gli auguri delle Istituzioni per la Regione il Consigliere Oscar Tortosa e per il Comune di Roma l Assessore alle Politiche sociali Rita Cutini. Si aggiungeranno ai saluti i motociclisti delle associazioni  Motoclub CC Motorday Sez. Nord Lazio ,  Associazione Motociclisti Forze Armate , Yellow Fire Gi.Di.Effe Motoclub Onlus  capitanati da Letizia Marchetti campionessa CIV   Campionato Italiano Velocità.  Parteciperanno alla manifestazione Kinda Pavlova, Miss Cinema Europa, Valentina
Marchei, Olimpionica di pattinaggio sul ghiaccio e Janet De Nardis, annunciatrice televisiva.

Salvamamme ringrazia le migliaia di cittadini che hanno donato le loro cose più care e centinaia di Aiutanti di Babbo Natale  che le hanno rimesse a nuovo  e le stanno consegnando in questi giorni a nonni e bambini.
La sicurezza di mamme e bambini sarà garantita da   R.N.S. - Protezione  civile  Monterosi  e da  Protezione civile Arvalia  ed il servizio di ambulanza sarà assicurato da  R.N.S. - Protezione civile Roma  e  ANPAS Lazio : a tutti  il sentito ringraziamento di Salvamamme.
Gli eventi natalizi di Salvamamme  hanno ricevuto il Patrocinio gratuito della Regione Lazio e del Consiglio regionale del Lazio.

martedì 10 dicembre 2013

Natale 2013: A Little Market a Le Carrousel Xmas Edition dal 14 al 15 dicembre


Natale 2013: A little Market a Le Carrousel Xmas Edition

dal 14 al 15 dicembre

 

La community 2.0 del "fatto a mano" assieme alla creatrice Michela Muroni – alias Mamma Nae – in Cascina Cuccagna per un evento dedicato al Natale Handmade

               

Nel mese di dicembre, gli amanti dell'handmade avranno la possibilità di conoscere artisti, designers, artigiani e creativi  in un evento molto particolare : Le Carrousel Xmas Edition che si terrà a Milano il 14 e 15 dicembre presso la Cascina Cuccagna, particolare luogo di incontro meneghino che promuove la partecipazione territoriale e la ricerca del benessere sociale.

 

La due giorni dedicata alla creatività, all'arte e alla condivisione di saperi sarà sostenuta da un partner che ha fatto dell'handmade il suo core business: A little Market la community online dedicata alla compravendita di prodotti fatti a  mano. Grazie alla collaborazione con Michela Muroni che ha aperto il suo shop su A little Market all'inizio dell'anno ancora in corso e che è ideatrice dell'evento,  il portale di A little Market  dedicato al "fai da te", contribuirà alla realizzazione di iniziative creative che alimenteranno l'atmosfera natalizia dell'incontro.

 

Per conoscere il programma dettagliato dell'evento consultare il sito di A little Market  (www.alittlemarket.it )  e il blog de Le Carrousel (http://lecarrousel.blogspot.it ).

I

Corso per gestanti, presentazione domenica 15 a Villaggio Amico



Viaggio nel magico mondo dell'attesa

Nella piscina di Villaggio Amico un corso di accompagnamento alla nascita

 

L'offerta delle attività del Centro Fisioterapico di Villaggio Amico si amplia con un corso molto speciale rivolto a tutte le future neo-mamme. Gli incontri – dodici, suddivisi in tre moduli – si propongono di accompagnare la donna che si prepara ad avere un bambino, dandole suggerimenti su come vivere serenamente e consapevolmente la straordinaria esperienza della gravidanza, della nascita e del diventare genitori. Il percorso, che considera l'intero nucleo familiare, può coinvolgere anche il partner. L'acqua è il principale elemento della nascita e per questo scelto come filo conduttore del "Viaggio nel magico mondo dell'attesa". Gli incontri sia teorici sia di esperienza in acqua, in una vasca bassa a 33° costanti, saranno condotti da professioniste nell'ambito dell'educazione prenatale, dell'acquamotricità e dell'ostetricia. Le tematiche affrontate spaziano da quelle più emotive sulla conoscenza e la relazione con il proprio corpo e il bambino, a quelle più pratiche come l'allattamento. Il corso verrà presentato domenica 15 dicembre dalle 10,00 alle 12,00 presso il Centro Fisioterapico di Villaggio Amico, mentre gli incontri partiranno da metà gennaio 2014.

Il benessere del corpo e della mente è una priorità da sempre perseguita al Centro Fisioterapico di Villaggio Amico, dimostrata dall'ampia opportunità di corsi e attività per ogni fase della vita: momenti di incontro che si tengono in piscina e in palestra e dalla presenza di medici specialisti in svariati settori. Per approfondimenti 02.96481319 www.villaggioamico.it o http://www.centrofisioterapicopolispecialistico.it.

 



venerdì 6 dicembre 2013

I benefici della sauna infrarossi

La sauna rappresenta una delle terapie più antiche che siano conosciute, ed ancora oggi nei paesi nordici viene effettuata come si faceva nell'antichità, in locali più moderni, ma rispettando la tradizione. Gli effetti benefici di una sauna si possono portare anche tra le mura i casa, tramite l'installazione di una sauna casalinga, di cui possiamo vedere alcuni modelli sul nuovo sito che vende saune per la casa http://www.saunaesaune.com/, un modo per avere il proprio angolo di benessere personale sempre a disposizione.

Una delle saune per la casa che va sempre più di moda è la sauna infrarossi, in vendita online su http://www.saunaesaune.com/sauna-infrarossi/, che apporta gli stessi benefici di una sauna finlandese, solo che lavora a temperature molto più basse, e sfrutta la profondità di penetrazione delle radiazioni infrarosse per permettere al nostro corpo di eliminare tutte le tossine presenti.

Questo provoca anche una migliore ossigenazione del sangue, e quindi dei tessuti, il che spiega perché la sauna infrarossi venga utilizzata anche nei centri riabilitativi come apparato terapeutico, infatti riesce ad alleviare diverse tipologie di dolori articolari, specie quelli di natura artritica o reumatica, ed è quindi indicata come rimedio per tutte le persone che soffrono di questo genere di patologie.

Come tutte le saune, anche quella infrarossi è in grado di rinforzare il nostro sistema immunitario, non solo attraverso l'eliminazione delle tossine attraverso la pelle, ma anche con l'aumento della temperatura corporea, che rende il nostro organismo più propenso a combattere la presenza di eventuali batteri nocivi per la salute, che possono così essere eliminati senza problemi.

Il grande senso di rilassatezza che si prova dopo una seduta in una sauna ad infrarossi, la rende la terapia ideale per chiunque soffra di disturbi come l'insonnia, perché permette alla nostra mente di riposare con più facilità, inoltre proprio per questo motivo può essere di grande aiuto per chi soffre di stati come l'ansia o la depressione.

Anche la nostra pelle ci ringrazierà al termine della sauna, questo perché acquisisce una maggiore elasticità, per cui appare più giovane, inoltre questo fenomeno permette di ritardare il sopraggiungere delle rughe, senza dimenticare l'ostacolo alla formazione della cellulite. Come si può capire la sauna infrarossi può essere un'ottima scelta per chi vuole godere dei benefici del relax e del benessere, senza rinunce ed ogni volta che ne sente il bisogno.

BB Fair Cream Bio Natyr - Nasce la prima BB Cream equosolidale e biologica

NASCE LA PRIMA BB CREAM

EQUOSOLIDALE E BIOLOGICA

 

Un tocco di colore

che si prende cura della tua pelle

con tutta la sicurezza della produzione biologica

e rispettando i princìpi

del Commercio Equo e Solidale

Verona, 6 dicembre 2013  –  Altromercato lancia la nuova BB Fair Cream Bio Natyr, la prima BB cream equosolidale e biologica, la grande novità dell'inverno 2013 per chi si vuol prender cura della pelle del viso rispettando l'ambiente e gli agricoltori del Sud del Mondo.

 

Si tratta di una crema di grande qualità, dalla consistenza leggera, ricca di principi naturali nutritivi e idratanti, con filtro solare. Declinata in due nuance nei colori Vaniglia e Caffè, uniforma e illumina l'incarnato.

Le BB Cream, che significa Blemish Balm Cream ovvero crema anti imperfezioni, sono ormai un prodotto indispensabile per la cura del viso.

Con BB Fair Cream Bio Natyr trovi, in un solo prodotto, ingredienti naturali ed equosolidali per la cura specifica di ogni tipo di pelle, una protezione dai raggi del sole -  indispensabile anche d'inverno - e una leggera colorazione che uniforma l'incarnato e lo illumina:
BB Fair Cream tono Vaniglia per pelli Normali, Sensibili e Miste - con ibisco ad azione protettiva, burro di karité nutriente e olio di sesamo lenitivo, aloe vera e miele idratanti

50 ml.

Prezzo 19,50 euro
BB Fair Cream tono Caffè per pelli Normali, Secche ed Esigenti - con olio di argan e di noci dell'Amazzonia ad azione riparatrice, burro di karité e di cacao nutrienti e aloe vera idratante e lenitiva

50 ml.

Prezzo 19,50 euro

 

BB Fair Cream appartiene alla linea Bio Natyr, la linea di cosmesi di cosmesi biologica certificata di Altromercato. Una linea completa per il viso, il corpo e i capelli, dedicata ad ogni tipo di pelle, con ingredienti e profumi naturali tutti da scoprire, per un benessere all'insegna della sostenibilità.

Utilizzare i prodotti Natyr e Bio Natyr significa prendersi cura del proprio benessere scegliendo qualità e naturalità e, allo stesso tempo, contribuire alla costruzione di un'economia solidale.

La BB Fair Cream è disponibile in esclusiva nelle Botteghe Altromercato. Tutte le altre novità sui prodotti Benessere Altromercato su www.natyr.it


IL CONSORZIO ALTROMERCATO

Fondato nel 1988 è la principale organizzazione di fair trade in Italia: un Consorzio composto da 118 Cooperative e Organizzazioni non-profit che promuovono e diffondono il Commercio Equo e Solidale attraverso la gestione di circa 300 "Botteghe Altromercato", diffuse su tutto il territorio italiano.

Altromercato instaura rapporti commerciali diretti con circa 170 organizzazioni, formate da decine di migliaia di artigiani e contadini in 50 paesi. Garantisce l'importazione di prodotti a prezzi equi per valorizzare i costi reali di lavorazione e permettere una retribuzione dignitosa del lavoro; assicura trasparenza nei rapporti di cooperazione e continuità nei rapporti commerciali; sostiene attivamente la coltivazione biologica e promuove progetti di auto-sviluppo sociale e ambientale.

La gamma dei prodotti Altromercato si compone di articoli di artigianato, abbigliamento e accessori, prodotti alimentari, anche freschi, una linea di igiene e cosmesi naturale ed una dedicata alla casa. Dal 2010 l'offerta Altromercato si è arricchita di una selezione di prodotti tipici italiani nati in collaborazione con esperienze di economia sociale sotto il marchio Solidale Italiano Altromercato. I principali prodotti sono presenti oggi anche in punti vendita della grande distribuzione, negozi di alimentazione naturale, ristoranti, mense scolastiche, bar ed erboristerie.

Quest'anno Altromercato festeggia 25 anni di attività a favore dei lavoratori marginalizzati di tutto il mondo e per un commercio basato su relazioni eque e solidali.

www.altromercato.it


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI