Cerca in Tutto Donna

venerdì 5 ottobre 2012

LE PAROLE DELLE DONNE A LA FIERA DELLE PAROLE

LE PAROLE DELLE DONNE

 

GRANDI DONNE A LA FIERA DELLE PAROLE

 

"Non ho mai amato dividere il mondo in uomini e donne: per me sono autori e artisti" spiega Bruna Coscia, Presidente dell'Associazione Cuore di Carta. Frase pronunciata con grande dolcezza come a dire: per me ci sono solo gli amici. Gli autori, vero. Ma non si può non dedicare uno spazio di riflessione alle grandi donne che quest'anno partecipano a La Fiera delle Parole. E non certo per avvallare la celebre frase di Honoré de Balzac "Gli incompresi si dividono in due categorie: le donne e gli scrittori".

Cosa ci raccontano le parole delle donne?

 

Mercoledì  10 ottobre potremo sentirlo dalla viva di Dacia Maraini che alle ore 18.30 a Palazzo della Ragione con Alisa Del Re parlerà del suo nuovo libro L'AMORE RUBATO, Rizzoli editore. Sono tutte qui le donne raccontate da Dacia Maraini, in questo piccolo libro importante, a mostrarci qualcosa di intimo, necessario, doloroso. Donne forti che hanno lottato, a volte hanno perso, ma non si sono mai arrese. Davanti a loro, mariti, amanti, compagni si rivelano ragazzini: stentano a crescere e confondono la passione con il possesso. Prima donna italiana a essere candidata per il Nobel, Dacia Maraini torna a parlarci di donne come solo lei sa fare: le sue sono donne che lottano, vincono o perdono. Ma non si arrendono. Mai. Uno sguardo contemporaneo sul femminile ancora diviso tra chi rispetta e chi considera le donne un oggetto da possedere o schiavizzare. Ritroviamo Dacia Maraini giovedì 11 ottobre  alle ore 9.00 a Palazzo della Ragione in un incontro aperto al pubblico ma dedicato alle scuole con Saveria Chemotti.

 

Sempre mercoledì 10 ottobre alle ore 11 avremo Antonia Arslan a Palazzo della Ragione con Edoardo Pittalis in un incontro dal titolo: IL POPOLO ARMENO FRA IL GENOCIDIO E LA SPERANZA. Anche questo un importante incontro con le scuole ma aperto al pubblico. "Medz yeghern" in lingua armena significa "Grande crimine" e indica due campagne condotte contro il popolo armeno nel periodo 1849-1896 dall'impero ottomano e nel 1915-1916 dal governo dei Giovani Turchi. Più di un milione di vite sterminate, un massacro ancora sconosciuto a molti. Antonia Arslan ha fatto della testimonianza e del ricordo una delle proprie ragioni di vita. Ritroviamo Antonia Arslan anche sabato 13 ottobre alle ore 17.30 al Liviano – Sala dei Giganti sempre con Edoardo Pittalis per l'evento: DALLA "MASSERIA DELLE ALLODOLE" AL "LIBRO DI MUSH": UN VIAGGIO NELLA MEMORIA. In una notte di giugno 1915, cinque fuggiaschi si allontanano dalle rovine del loro paese nella valle di Mush, distrutto dai turchi con i suoi abitanti e le millenarie tradizioni del popolo armeno.

 

Sabato 13 ottobre alle ore 11 a Palazzo della Ragione Margherita Hack con "Il cielo intorno a noi": un viaggio dalla terra ai confini dell'ignoto per capire il nostro posto nell'universo.«Forse un giorno riceveremo un segnale radio modulato, non i soliti rumori emessi dal Sole e dalle galassie, ma un segnale chiaramente artificiale partito da un lontano pianeta anni e forse secoli fa da chi come noi si domanda: ma siamo soli nell'universo? Possibile che questo immenso universo abbia generato una sola civiltà?». Ce lo spiegherà Margherita Hack con Nicola Antalmi in un incontro con le scuole ma aperto al pubblico.

 

Sabato 13 ottobre alle ore 14.30 Angela Staude Terzani sarà alle ore 14.30 al Liviano – Sala dei Giganti con Alen Loreti per parlare di: "TIZIANO TERZANI E L'ISOLA DEI POETI". Angela Staude è stata la compagna di una vita di Tiziano Terzani, uno dei più grandi esponenti della storia del giornalismo italiano, scomparso nel 2004. Alen Loreti da diversi anni si dedica all'opera e al messaggio di Terzani ed ha curato il Meridiano Mondadori che ne raccoglie tutte le opere: un lungo viaggio attraverso gli scritti, pubblici e privati, del giornalista. Ritroviamo Angela Staude Terzani domenica 14 ottobre alle ore 11.00 al Centro Culturale Altinate San Gaetano ancora con Alen Loreti in: "CHE FARE? LE RISPOSTE DI TIZIANO TERZANI". «Torno sempre anch'io e sempre più mi domando se, dopo tanta strada fatta altrove, in mezzo a tante genti diverse, sempre in cerca d'altro, in cerca d'esotico, in cerca d'un senso all'insensata cosa che è la vita, questa valle non sia dopotutto il posto più altro, il posto più esotico e più sensato». Un viaggio alla scoperta di Tiziano Terzani guidati dal suo biografo.

 

Sabato 13 ottobre avremo Daria colombo  alle ore 19.30 Palazzo del Bo – Aula Magna con Ilaria Biagini in: "MEGLIO DIRSELO" Reading. Con musiche scelte da Roberto Vecchioni e regia di Velia Mantegazza. Quando riceve la drammatica telefonata che le apre gli occhi sulla malattia della madre, Lara non immagina che sarà proprio questa l'occasione  per rimettere in gioco se stessa e quei pezzi di vita che sembravano non combaciare più. Vede con chiarezza ciò che credeva impossibile: lei, madre e moglie premurosa, galleggia in una solitudine che le toglie il fiato.

 

Tante le parole delle donne a La Fiera delle Parole: avremo Luisella Costamgna, Sandra Bonzi, Francesca Melandri, Beatrice Primerano; Candelaria Romero, Valeria Montaldi... e solo per citarne alcune.

 

 

 

Per approfondimenti sulla manifestazione consultate il sito www.lafieradelleparole.it dove troverete anche le mappe dei luoghi dove si terranno gli incontri e il calendario completo, organizzato giorno per giorno, in modo da poter sfruttare al massimo anche una sola giornata a Padova, a La Fiera delle Parole.

 

 

La Fiera delle Parole è ideata e diretta da Bruna Coscia e organizzata dall'Associazione Culturale Cuore di Carta in collaborazione con l'Università degli Studi di Padova e il Comune di Padova. Collaborano la Camera di Commercio di Padova, AcegasAps,  Ascom e Progetto Giovani

Media Partner :  la Repubblica e Radio Lattemiele.

 

 

 

 

Media Partner:

 

 

 

 

 

 

Per informazioni:

Redazione Associazione Cuore di Carta

cell  3332599353

redazione@cuoredicarta.org

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI