Cerca in Tutto Donna

martedì 23 aprile 2013

Salvamamme lancia l'iniziativa provocatoria "Adozione a vicinanza"!



Salvamamme: per maggio, mese della mamma, "Adozione a vicinanza"!
L'Associazione affiderà ai responsabili delle svariate agenzie pubbliche dalla mano pesante i nuclei familiari non abbienti che non è più in grado di sostenere.


Con grande sforzo dell'Associazione Salvamamme ha riaperto il Free Temporary Shop Primavera - Estate 2013. Diverse centinaia i nascituri, i bebè e i bimbi che in quelle ore sono riusciti ad avere corredini, abiti e giocattoli. 1000 le famiglie prenotate.

Per non abbandonare le famiglie che fino ad oggi hanno contato sul sostegno dell'Associazione, Salvamamme lancia "Adozione a vicinanza", un'iniziativa provocatoria che consiste nell'affidare i nuclei familiari che non può più assistere ai dirigenti delle Agenzie delle Entrate.

"Salvamamme da mesi vede bloccate le sue attività salvavita da un fisco cieco e ingiusto, che punisce le associazioni con multe, contro multe e sanzioni per non aver potuto pagare tasse e contributi su quanto non ancora riscosso. - Ha commentato Grazia Passeri, Presidente Salvamamme. - A pagare le conseguenze di questa politica ottusa sono migliaia di mamme, bambini, bebè e famiglie che non potranno più contare sul nostro sostegno per fronteggiare una crisi che non sembra voler passare.
Salvamamme, però, non vuole lasciare da solo chi ha bisogno. Dai primi di maggio, quindi, darà inizio al progetto Adozione a Vicinanza, passando il 'testimone' dell'aiuto solidale proprio a coloro che ci impediscono di continuare a fare il nostro lavoro, e sicuramente con incarichi vari ben retribuiti possono mantenere bebè cagionevoli e mamme sole prive del necessario".




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI