Cerca in Tutto Donna

giovedì 4 agosto 2016

Infedeltà femminile: ecco la nuova ricerca di Incontri-ExtraConiugali.com


INFEDELTÀ FEMMINILE: UNA NUOVISSIMA INDAGINE 2016
APPROFONDISCE IL TEMA DEL TRADIMENTO
NELL'AMBITO DELL'UNIVERSO FEMMINILE



Incontri-ExtraConiugali.com, il portale dedicato a chi cerca un'avventura al di fuori della coppia, approfondisce con delle testimonianze il tema dell'infedeltà femminile.

Il 64% delle donne che accede ad appuntamenti virtuali con lo scopo di tradire il partner è di età compresa tra i 25 e i 45 anni. Il 62% ha già tradito almeno una volta.



Otto donne su 10 hanno ammesso di flirtare con i colleghi di lavoro. Quattro su 10 di avere tradito proprio con un collega il proprio partner. Questi sono solo alcuni dei dati più sorprendenti messi in luce dalla più recente indagine sul fenomeno dell'infedeltà femminile, realizzata nel periodo maggio-luglio 2016 su un campione di 6 mila donne sposate o in coppia.

La ricerca è stata condotta da Incontri-ExtraConiugali.com, il portale dedicato a chi cerca un'avventura al di fuori della coppia, che ha così potuto ridefinire il fenomeno del tradimento dal punto di vista femminile, basandosi su un questionario con risposte aperte applicato su un campione di 6 mila donne sposate o in coppia che ha consentito un approccio quantitativo della ricerca.

Per una migliore comprensione della realtà da punti di vista differenti, la ricerca è stata poi approfondita con un approccio qualitativo attraverso l'intervista di 200 donne scelte a caso tra quelle facenti parte del campione quantitativo che si erano rese disponibili a tal fine.

«Il nostro obiettivo è stato quello di portare alla luce questa realtà che è ancora poco conosciuta e poco studiata nella società di oggi. L'approccio qualitativo ci ha consentito un approfondimento mai realizzato precedentemente su questo fenomeno, basandoci sulle testimonianze rese in forma totalmente anonima da parte delle donne» commenta Alex Fantini, ideatore di Incontri-ExtraConiugali.com e portavoce di uno tra i più importanti siti di incontri virtuali in Italia con oltre un milione di iscritti.

Quali sono state le conclusioni? «Abbiamo potuto osservare che il 48% delle persone che accede agli appuntamenti virtuali per tradire il partner sono donne» risponde Alex Fantini. E tra loro, secondo quanto rileva Incontri-ExtraConiugali.com, il 64% sono donne di età compresa tra i 25 e i 45 anni. Il 62% ha già tradito almeno una volta.

Ci sono donne più infedeli oggi che nel ventesimo secolo? «Credo di no. La grande differenza tra passato e presente è che l'infedeltà femminile oggi è emersa ed è diventata "pubblica". Ma ancora oggi non è del tutto socialmente accettata, salvo se la donna si innamora di un altro uomo, rompe la relazione con il partner e sceglie come compagno ufficiale il suo amante» risponde il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com.

Dalla ricerca forse il dato più eclatante è che il 62% delle donne ha già tradito almeno una volta. Ma andando a snocciolare i dati raccolti da Incontri-ExtraConiugali.com emerge anche che il 40% ha avuto storie di una sola notte, il 10% ha mantenuto storie parallele lunghe (oltre un mese) e il 2% ha organizzato incontri extraconiugali insieme al proprio compagno.

E sull'infedeltà al lavoro? Anche su questo la nuova ricerca di Incontri-ExtraConiugali.com consente di fare delle statistiche: l'82% delle donne ha confessato di flirtare con i colleghi e il 41% ammette di aver avuto una relazione parallela con un collega di lavoro.

Perché una donna tradisce? Per il desiderio di sedurre, perché in questo modo si sente "libera", per compensare una qualche mancanza nella vita di coppia, per vendetta, perché la coppia è in crisi, perché più semplicemente -come accade per gli uomini- cercano solo sesso. Questa è l'interpretazione qualitativa dell'indagine realizzata da Incontri-ExtraConiugali.com, dalla quale emerge inoltre che le donne sono più abili nel tradire. «Forse gli uomini tradiscono di più, ma le donne tradiscono meglio» conclude Alex Fantini.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI